Venerdì, 22 Giugno, 2018

Juventus, Allegri: "Giocheranno Asamoah, De Sciglio e Szczesny"

Allegri in azione a Wembley- Reuters Allegri misura la Juventus: "Scudetto sfida contro noi stessi"
Cacciopini Corbiniano | 12 Marzo, 2018, 09:43

Ci sono due squalificati, Alex SandroeBernardeschi.Cuadradooggi farà una visita in Germania per poi decidere quando potrà riprendere.

Sarà una formazione molto diversa, a meno di sorprese, quella della Juventus che vedremo domani contro l'Udinese con l'allenatore Massimiliano Allegri intenzionato a cambiare qualche pedina rispetto alla formazione che abbiamo visto mercoledì a Londra, anche per non sovraccaricare troppo la squadra che ha bisogno anche di rifiatare.

Sulle parole di Pochettino? Mandzukic è recuperato, devo valutare chi schierare davanti. "Una gara intera nelle gambe non ce l'ha ancora".

Ma Szczesny ha anche parlato dell'importanza della sfida di oggi. "Howedes? Sta bene, ci tornerà utile". Dobbiamo recuperare una partita ma è ancora da giocare e vincere, restano 12 partite. Quest'anno è una sfida con noi stessi.

"Il Napoli ha 69 punti, noi 68". Con l'Udinese non è decisiva, ma uno snodo importante per il campionato. "Dobbiamo capire il momento della stagione, domani dobbiamo portare a casa i 3 punti, con pazienza e ordine". Al momento siamo ancora secondi. "Non possiamo permetterci di staccare mentalmente".

Elogi per lo zoccolo duro: "I Buffon, Barzagli, Chiellini, Lichtsteiner e Marchisio sono importanti tecnicamente e nello spogliatoio per i nuovi che arrivano e non conoscono la Juventus".

Chiusura sulla riduzione delle finestre di mercato: "Sono assolutamente d'accordo, io avevo proposto addirittura il 30 luglio".

Altre Notizie