Venerdì, 22 Giugno, 2018

Tregua meteo, ma è ghiaccio ovunque, anche davanti all'ospedale

Neve e gelo: la Protezione civile lancia l'allerta ghiaccio al suolo Ecco la neve: codice giallo fino a lunedì, attenti al ghiaccio
Esposti Saturniano | 01 Marzo, 2018, 20:09

Il sole di questa mattina non è bastato a sciogliere la neve, che ha consigliato a più Comuni di emettere un'ordinanza di chiusura delle scuole oggi: così nel Senese, nell'Aretino, in provincia di Pisa e Livorno, e nel Grossetano. La neve è caduta abbondante su tutti i passi casentinesi dove già da ieri sera sono stati chiusi quelli della Calla e dei Mandrioli. Temperature massime intorno allo zero in pianura. Nei campi e nelle stalle d'Italia è iniziata la corsa alle difese contro l'assalto del freddo siberiano. Le previsioni meteo di Arpae confermano infatti che le basse temperature capaci di favorire la formazione di ghiaccio proseguiranno anche nei prossimi giorni specie in ore notturne. Inoltre il pasto degli animali è stato rinforzato per garantire una razione supplementare di energia e calorie. Nel dettaglio: Linea 1 ferma; Linea non raggiunge S.Giuliano M.; Linea 3 limitata ad Ospedaletto; Linea 4 non si esegue la parte di via Bordonchio; Linea 7 limitata a Falciano; Linea 8 limitata via Orsoleto + zona Artigianale; Linea 9 Santarcangelo regolare; Linea 9 S.Vito limitata S.Giustina; Linea 14 Limitata via Coriano; Linee 15-16 limitate in via Covignano prima della S.S.; Linea 17 limitata a Cerasolo vecchia Stazione; Linee 18-19 regolari; Linea 20 limitata concessionaria Fabbri; Linea 43 regolare; Linea 58 limitata a V.Veneto, no via del Balcone; Linea 90 regolare; Linee 125-134 regolare; Linea 160 regolare; Linee 162-165 ferme; Linea 166 fino al colorificio; Linea 170 regolare; Linee 171-172-173-174-175-182 limitate a Morciano di Romagna. Al momento non si registrano segnalazioni e tutte le strutture di competenza sono attive. Tutto come previsto dai meteorologi le precipitazioni piovose nel corso della notte tra domenica e lunedì si sono trasformate in precipitazioni nevose. "I danni maggiori inizialmente saranno sulla costa per gli alberi di pesco, susino e albicocco, poi se la situazione perdurasse verrebbero coinvolti anche melo e pero".

Si lavora per liberare al pubblico dalla neve la scalinata all'Altare della Patria e le Terrazze del Vittoriano.

Altre Notizie