Lunedi, 24 Settembre, 2018

[MWC 2018] Sony presenta gli auricolari Xperia Ear Duo

Sony Xperia Ear Duo Sony al MWC 2018 reinventa gli auricolari wireless con i suoi Xperia Ear Duo
Acerboni Ferdinando | 01 Marzo, 2018, 13:59

Gli auricolari di Sony sono compatibili con Android e iOS e supportano sia Google Assistant che Siri, con flessibilità quindi di scegliere quale assistente invocare in caso di necessità. Il colosso giapponese annuncia infatti la disponibilità degli auricolari total wireless "open-ear" Xperia Ear Duo, nati come abbiamo già visto fare a Sony da un concept e ora pronti per arrivare sul mercato nella "primavera 2018" nelle colorazioni nero e oro. "Ear Duo sono i primi auricolari wireless a fornire un'innovativa esperienza Dual Listening, che permette di ascoltare simultaneamente la musica, le notifiche e i suoni dell'ambiente circostante". Esso trasmette direttamente all'interno dell'orecchio il suono prodotto dietro il padiglione auricolare dal driver del dispositivo.

Il volume a sua volta viene regolato in modo intelligente in base all'ambiente circostante ed ai rumori di sottofondo.

Gli ingegneri hanno poi sviluppato e brevettato la tecnologia audio Clear Phase che impedisce la dispersione del suono per restituire un audio sempre chiaro e limpido. Sony afferma di aver lavorato sodo per rendere i nuovi auricolari resistenti, realizzati in acciaio inossidabile e gomma. Il supporto a semicerchio è disponibile in tre differenti misure ed è certificato IPX2 (resistenza agli schizzi d'acqua). Il supporto ad anello è stato appositamente progettato per circondare il condotto uditivo in modo che la musica si fonda senza soluzione di continuità con i suoni dell'ambiente.

Uno dei punti deboli degli auricolari wireless è l'autonomia.

Sony Xperia Ear Duo comprendono anche la funzione Daily Assist, che sarà in grado di riconoscere le informazioni rilevanti durante la giornata, come orari di appuntamenti e meeting, o i titoli principali delle ultime notizie. L'autonomia di riproduzione supera le 4 ore. Si tratta di auricolari con un form-factor molto particolare, non in-ear e con una parte che si appoggia al retro dell'orecchio inferire, che fanno volutamente passare una certa quantità di suoni ambientali. I sensori di movimento integrati negli auricolari consentono di sfruttare i gesti per rispondere o rifiutare le chiamate in entrata o di cambiare il brano in ascolto. Arrivano infine con una custodia che fornisce ricarica rapida per un'ora di utilizzo con sette minuti di carica. La riproduzione musicale ed eventuali regolazioni del volume possono anche essere gestite con un semplice tocco o scorrendo il dito sul dispositivo.

Altre Notizie