Martedì, 15 Ottobre, 2019

Mobile World Congress: annunciati 5 nuovi modelli Nokia!

Nokia Evento MWC 2018 la diretta streaming Nokia 7 Plus, in arrivo uno smartphone con Snapdragon 660 e fotocamere Zeiss?
Acerboni Ferdinando | 01 Marzo, 2018, 02:12

Resta molto importante il comparto fotografico, che è sì tutto da testare, ma che continua ad affidarsi alla partnership con Zeiss, questa volta con un approccio che mette da parte il secondo sensore bianco e nero del Nokia 8 2017.

Rispetto al Nokia 3310 versione 2017 questo prodotto si presenta al pubblico con tutte le reti a cui connettersi, 4G incluso.

L'aspetto che più ci è piaciuto di Nokia 8 Sirocco è quella sensazione di equilibrio tra dimensioni e design. Il display è un 5.5 pollici Full HD.

Particolare il frame in acciaio inossidabile con finitura metallizzata, in mano trasmette una sensazione di estrema qualità e l'unica perplessità è forse la sottigliezza estrema del bordo che non rende così piacevole l'impugnatura. Anche su questo modello l'utente troverà Dual-Sight potenziato, ottiche Zeiss, un rapporto screen-to-body più compatto, Nokia spatial audio e secure e up-to-date Android Oreo. Il dispositivo monta un lettore di impronte digitali, una doppia fotocamera posteriore (da 12 megapixel wide angle con apertura f/1.75 la prima, da 13 megapixel tele con apertura f/2.6 la seconda), una fotocamera anteriore da 5 megapixel e una batteria da 3260 mAh. Android Oreo e prezzo di 799,99 euro per il mese di aprile. Presente poi l'ormai iconica caratteristica "bothie", la quale ha debuttato lo scorso anno su Nokia 8: essa consente di scattare foto o video con la fotocamera frontale da 5 megapixel e la doppia fotocamera posteriore contemporaneamente, così da catturare contemporaneamente reazione e azione, come affermato dall'azienda.

A differenza di Nokia 8 Scirocco disporrà al suo interno del processore octa-core Qualcomm Snapdragon 660 da 2,2 GHz supportato da 4 GB di Ram, mentre avrà a disposizione 64 GB di archiviazione, espandibili fino a 256 via micro Sd.

Un altro terminale svelato a Barcellona si chiama Nokia 7 Plus, e appare come uno smartphone pensato principalmente per la fotografia. Nonostante si vada a collocare nella fascia bassa lo smartphone offre grandi soddisfazione grazie alla presenza di Android One come sistemar operativo ottimizzato per smartphone che offrono 1GB di RAM. Un'accoppiata che sta alla base dell'ambiziosa - ma in qualche modo credibile - promessa di Nokia: un'autonomia in grado di estendersi per due giorni. La generosa fotocamera frontale dispone invece di un sensore da 16 megapixel con apertura F/2.0. Partendo dal design possiamo dire che Nokia 7 Plus si presenta con il retro leggermente curvo per aumentare l'ergonomia e dei bordi molto sottili. Insomma, una potente operazione pubblicitaria che sarà replicata anche nei prossimi anni con altri modelli cult, ma Nokia sa bene che - passato lo spot al Mwc - i guadagni bisognerà farli con altri telefoni, a cominciare dal Nokia 7 Plus, che ha una buona batteria, due fotocamere posteriori da 12 e 13 mp sviluppate con Zeiss e costa 399 euro. Abilitato accesso all'app store, per i favoriti come Google Assistant, Google Search, Google Maps, Facebook e Twitter.

Il nuovo Nokia 6 da maggio a un prezzo consigliato di €279.

Altre Notizie