Sabato, 20 Luglio, 2019

Israele: il governo tassa le chiese, chiuso il Santo Sepolcro per protesta

Il Santo Sepolcro a Gerusalemme chiuso per protesta contro le tasse Gerusalemme. Il sindaco annuncia no tasse a Chiesa del Santo Sepolcro e altri luoghi di preghiere delle Chiese
Evangelisti Maggiorino | 26 Febbraio, 2018, 13:13

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non è chiaro quanto durerà la chiusura del luogo sacro annunciata dai responsabili delle autorità cristiane in una conferenza stampa. La Chiesa del Santo Sepolcro è considerata un luogo sacro della cristianità, è stata costruita sul luogo dove si ritiene che Gesù venne crocifisso, sepolto e risuscitò.

Ashrawi, ex ministra palestinese, ha dichiarato ad Huffpost che la chiusura della Chiesa del Santo Sepolcro è la conseguenza della scelta del presidente Trump che ha riconosciuto Gerusalemme come capitale unica del popolo ebraico e non solo di uno Stato dopo aver spostato l'ambasciata americana da Tel Aviv.

Lo confermano fonti religiose, secondo cui la decisione è stata assunta per protesta contro la legge in discussione al parlamento israeliano sull'esproprio di terreni delle chiese e la possibilità di introdurre tasse municipali. Poi ha attaccato l'emissione da parte del comune "di una serie di scandalosi avvisi e ordini di sequestro delle proprietà delle Chiese e dei conti bancari per presunti debiti per punitive tasse municipali".

Al centro della controversia, spiegano i media israeliani, vi è l'intenzione della municipalità di Gerusalemme di congelare beni ecclesiastici per ottenere il pagamento di tasse anche sulle proprietà delle chiese cristiane diverse dai luoghi d culto. Teofilo III ha quindi attaccato "la legge razzista e discriminatoria" che confischerebbe terreni delle chiese.

Agenpress - "La Chiesa del Santo Sepolcro e gli altri luoghi di preghiere delle Chiese sono esenti da tasse municipali. Perché l'albergo Mamilla le paga e il Notre Dame che gli sta di fronte deve essere esentato?".

Tutto questo, ha ammonito tuttavia il Patriarca greco ortodosso, "ci riporta alla mente leggi di simile natura che furono emesse contro gli ebrei durante periodi oscuri in Europa".(ANSAmed).

Altre Notizie