Martedì, 25 Settembre, 2018

Cav, Veronica Lario? Mente su 46 mln

Nuovo scontro Berlusconi-Lario. Il Cav: Berlusconi e il divorzio con Veronica Lario: lei mente
Evangelisti Maggiorino | 22 Febbraio, 2018, 19:55

Tutto è cominciato il novembre scorso, quando la Corte d'Appello di Milano aveva stabilito che Veronica Lario non aveva diritto agli assegni di divorzio mensili da 1,4 milioni di euro ciascuno, e che avrebbe dovuto restituire a Berlusconi la bellezza di circa 50 milioni di euro incassati in questi anni. Silvio Berlusconi, ospite in tv al programma di Lilli Gruber "Otto e mezzo", è tornato a parlare del divorzio da Veronica Lario e ha commentato così il ricorso presentato dalla ex moglie riguardo la sentenza sugli aspetti patrimoniali della causa.

"Io avevo detto chiudiamola, ma la signora, su consiglio di un suo terribile avvocato, non ha accettato e ha fatto ricorso in Cassazione". Bene, direte voi che vi sarete anche già un bel po' stufati (e non siete i soli, ndr), fine delle trasmissioni, a nessuno interesserà di andare ancora oltre a parlare di un divorzio che poco, anzi nulla ha a che fare con le prossime Elezioni. Manco per sogno, visto che Veronica Lario all'Ansa ieri sera ha fatto sapere "non ho ricevuto alcuna offerta in tal senso". "Ho dovuto fare ricorso in Cassazione perché il dottor Berlusconi il giorno dopo il deposito della sentenza d'appello, mi ha notificato il provvedimento facendo partire i termini" per la sua impugnazione davanti alla Suprema corte, come è poi avvenuto. Noi saremmo lieti di chiudere la vicenda senza avere neppure un euro dalla signora Lario, non facendo valere l'obbligo di riavere 46 milioni.

"Nessuna proposta scritta è stata avanzata dai legali di Silvio Berlusconi a quelli di Veronica Lario in merito alla rinuncia da parte del Cav dei circa 46 milioni di euro versati per l'assegno divorzile dell'ex moglie": è quanto appreso dall'Ansa da qualificate fonti giudiziarie.

Altre Notizie