Domenica, 21 Luglio, 2019

Piacenza, aggredisce moglie e figlio riducendoli in fin di vita

Evangelisti Maggiorino | 21 Febbraio, 2018, 15:23

L'aggressione è avvenuta in casa: il ragazzo ha 23 anni, e la donna 58.

E' accaduto nella notte tra martedì 20 e mercoledì 21 febbraio in una cascina di strada Rico.

L'uomo avrebbe aggredito il figlio sorprendendolo nel sonno. Poi, accortosi di quello che aveva fatto, avrebbe aperto il gas della cucina non prima di aver chiuso accuratamente con strofinacci tutte le finestre dell'abitazione, è andato nel bagno dove alle poco dopo le 9 è stato ritrovato disteso a terra.

Le amiche e le colleghe della donna erano preoccupate non vendendola arrivare al lavoro, alla Struttura Protetta 'Vassalli-Remondini' dei Pallastrelli (frazione del Borgo della Valdarda). L'uomo ha trovato la porta d'ingresso chiusa, ma non a chiave, ed entrando ha visto il cane morto a terra, con a fianco un gira tubi in ferro, e il padrone di casa, di 62 anni, steso a terra, assopito.

Entrambi sono stati trasportati in elisoccorso all'ospedale Maggiore di Parma. Dopo l'allarme, sul posto sono accorsi i carabinieri della locale stazione che hanno immediatamente fermato e arrestato il presunto aggressore.

Altre Notizie