Martedì, 11 Dicembre, 2018

VIDEO, Douglas Costa shock: "In Brasile costretto a perdere, altrimenti sarei morto"

Rivelazione shock di Douglas Costa “In Flamengo Gremio perdemmo apposta altrimenti saremmo morti” Douglas Costa: “con il Gremio perdemmo di proposito una partita…”
Cacciopini Corbiniano | 21 Febbraio, 2018, 04:27

Douglas Costa sta disputando una buona prima stagione con la maglia della Juventus dopo aver già vestito in Europa le casacche di Shakhtar Donetsk e Bayern Monaco. L'esterno offensivo della Juventus, in un'intervista rilasciata al canale YouTube "Pilhado", ha svelato un retroscena shock relativo alla sua esperienza al Gremio. "Ricordo quando nella ripresa arrivò la notizia che i rivali storici dell'Internacional erano vicini alla conquista del Brasilerao". Il mister fece dei cambi, io dribblavo in tutte le direzioni, ma sempre lontano dalla porta.

Douglas Costa racconta che prima dell'inizio del match, alcuni dirigenti del Flamengo entrarono negli spogliatoi, facendo chiaramente capire loro come dovevano andare le cose: "Ci era stato ordinato di perdere?" Il Flamengo era in lotta per il titolo e il Maracanà era gremito. Che se avessimo vinto la gente avrebbe invaso la pista in aeroporto e non saremmo potuti partire e che i tifosi del Gremio avrebbe voluto ucciderci perché consegnare il titolo all'Internacional sarebbe stato una macchia troppo grande per la storia del Gremio. Aveva appena finito di dire che mercoledì avrebbe riavuto tutti a disposizione tranne Cuadrado che ecco il crack: nel derby si sono fatti male prima Higuain e poi Bernardeschi. Ma ve lo immaginate che con la squadra di riserva avremmo potuto battere la squadra migliore del Brasile, che quell'anno era il Flamengo, e avremmo potuto dare il titolo all'Internacional?! "Andò bene così. Saremmo morti se avessimo battuto il Flamengo".

Altre Notizie