Martedì, 19 Novembre, 2019

Abusivismo a Barcellona, arrestato l'ex assessore Angelo Coppolino

Roberto materia Roberto materia
Evangelisti Maggiorino | 20 Febbraio, 2018, 16:17

L'inchiesta della procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha portato a 8 misure cautelari fra cui Angelo Coppolino, ex assessore comunale allo Sport che avrebbe esercitato pressioni su tecnici e amministratori compiacenti per occultare difformità e illeciti edilizi di alcuni suoi parenti. Un'indagine partita nel 2014 e coordinata dal procuratore capo di Barcellona, Emanuele Crescenti e dal sostituto procuratore, Matteo De Micheli.

Tutti sono ritenuti responsabili dei reati di concussione, abuso d'ufficio e falso. Lunga la sfilza dei provvedimenti cautelari.

Roberto Materia, Sindaco del Comune di Barcellona sottoposto al divieto di dimora e di ingresso nel Comune di Barcellona in quanto accusato di abuso d'ufficio per aver revocato illegittimamente l'incarico dell'allora Comandante della Polizia Municipale. L'ex segretario comunale Santi Alligo deve invece rispondere di atti falsi e favoreggiamento. Attività che sarebbero riconducibili all'ex assessore Coppolino ed ai suoi familiari. Per questo è scattato l'intervento delle forze dell'ordine.

Altre Notizie