Mercoledì, 14 Novembre, 2018

Maelys, ritrovato il corpo della bimba scomparsa. Nordahl Lelandais confessa

Bimba scomparsa: trovato il corpo senza vita Maelys, ritrovato il corpo della bimba scomparsa. Nordahl Lelandais confessa
Esposti Saturniano | 15 Febbraio, 2018, 08:40

Dopo mesi passati a negare ogni coinvolgimento, Lelandais ha cominciato oggi a cooperare con gli inquirenti dicendosi responsabile per la tragica scomparsa della bimba di 9 anni a fine agosto. Il corpo della piccola è stato ritrovato nelle Alpi francesi, proprio dove Lelandais aveva indicato agli investigatori di averlo sepolto. Dopo una breve sosta al palazzo di giustizia di Grenoble, è stato condotto dalla gendarmeria a fare un giro nel circondario di Pont-de-Beauvoisin, il comune in cui la piccola è scomparsa il 27 agosto scorso. Il sospetto ha chiesto di potersi esprimere in presenza del suo avvocato e dei giudici incaricati dell'inchiesta. Del militare è stato ritrovato soltanto il cranio lo scorso settembre a Montmelian, a 15 km da Chambery, al confine con l'Italia.

Lelandais è stato inoltre incriminato nel dicembre scorso per l'omicidio di un militare, e la polizia ha iniziato a rivedere i casi delle persone scomparse nella regione nel timore che l'uomo possa rivelarsi un serial killer. Nell'odierno interrogatorio con i magistrati, Lelandais ha auspicato che il corpo della bimba venga ritrovato assicurando che poterà gli inquirenti nel luogo in cui l'ha seppellita.

Durante questi mesi di angoscia da parte dei genitori, le prove contro l'indiziato, si sono accumulate, comprese alcune tracce del dna di Maelys trovate nella sua auto e l'immagini di una videocamera di sorvegianza che ha ripreso la vettura con a bordo una figura vestista di bianco.

Adesso il 34enne ha ammesso di aver ucciso "involontariamente" la bambina e di essersi disfatto del corpo.

Il corpo della bambina, è stato seppellito in un luogo di montagna, nel massiccio della Chartreuse.

Altre Notizie