Lunedi, 21 Mag, 2018

Ryan Murphy si trasferisce su Netflix: accordo da 300 milioni di dollari

Ryan Murphy firma un accordo di cinque anni con Netflix Ryan Murphy firma con Netflix: è l'uomo delle serie TV di successo della Fox
Deangelis Cassiopea | 14 Febbraio, 2018, 22:10

Dopo l'accordo dello scorso agosto con Shonda Rhimes (Grey's Anatomy, Scandal), figura storica dell'ABC, Netflix è riuscito a strappare un'altro personaggio importante legato alla Disney (nel caso di Murphy, attraverso la Fox).

In effetti, tutte e otto le serie di Murphy sono andate in onda con 20th TV / Fox 21 TV Studios, e, almeno per il prossimo anno, ci si aspetta che si concentri su di loro, continuando a lavorare con i team esecutivi di Fox e FX. Netflix è intervenuto proprio in un periodo di transizione per lo studio per cui Murphy ha lavorato negli ultimi anni. Ryan Murphy Netflix: ecco tutto quello che sappiamo!

La notizia sembrava essere nell'aria già da un paio di mesi, precisamente quando il gruppo Disney aveva annunciato la chiusura degli accordi per l'acquisizione del gruppo 21st Century Fox.

Netflix Ryan Murphy - Le dichiarazioni della piattaforma streaming.

Ryan Murphy Netflix, le cifre dell'accordoLe serie di Ryan Murphy hanno influenzato la cultura della nostra epoca, reinventando i generi e cambiando il corso della storia della televisione. La sua risoluta dedizione verso l'eccellenza e nel dare voce ai sottorappresentati per mostrare una prospettiva unica o solo per sconvolgerci, pervade i suoi prodotti che rompono la trazione. Da Nip / Tuck ad American Crime Story: The People v. OJ Simpson e American Horror Story, abbiamo visto come il suo marchio di narrazione affascina consumatori e critici in tutto il mondo. La sua celebrata raccolta di lavori e il suo contributo alla nostra industria parlano da sé e non vediamo l'ora di sostenere Ryan Murphy nel portare al mondo le sue ampie e diverse storie.

Allo stesso modo, Ryan Murphy si è detto onorato e grato per questa grande opportunità offertagli.

"Sono molto grato a Ted Sarandos, Reed Hastings e Cindy Holland di Netflix, per aver creduto in me e nel futuro della mia compagnia, che continuerà a battersi per le donne, le minoranze e per gli eroi e le eroine LGBTQ".

Altre Notizie