Giovedi, 24 Mag, 2018

Piacenza, studente di prima media picchia professoressa

Quando a scagliarsi contro il prof. è il papà dell'alunno rimproverato a scuola             ALBA Quando a scagliarsi contro il prof. è il papà dell'alunno rimproverato a scuola ALBA
Evangelisti Maggiorino | 14 Febbraio, 2018, 17:55

E' successo a Piacenza qualche tempo fa; il ragazzino è stato sospeso e la scuola ha denunciato il fatto come infortunio sul lavoro, segnalando l'aggressione ai servizi sociali. A dichiararlo all'AdnKronos è Patrizio Bianchi, assessore alla Scuola della Regione Emilia Romagna. La #docente è stata colpita più volte ad un braccio ed al Pronto soccorso l'hanno dimessa con una #prognosi di 7 giorni. Si mena. Ha uno screzio in classe con un ragazzino?

E anche nel piacentino non si tratterebbe di un caso isolato, visto che in un'altra scuola media della provincia un'insegnante è stata bersagliata dal lancio di cheving gum da parte di un gruppo di bulli. Sul fato è intervenuto Salvatore Pizzo, coordinatore del sindacato Gilda degli insegnanti di Piacenza e Parma. "Chiediamo di perseguire duramente i responsabili - ha detto -, i genitori rispondano delle azioni dei figli". La Gilda inviterà formalmente l'Ufficio scolastico regionale dell'Emilia-Romagna e l'Avvocatura dello Stato di Bologna "ad agire nelle competenti sedi giudiziarie, solitamente lo fanno solo quando si tratta di andare contro gli insegnanti e mai quando c'è da agire per tutelarli". Non siamo disposti a tollerare oltre questo buonismo dell'Amministrazione scolastica, la cui scarsa reattività andrebbe meglio sanzionata. "Trattandosi di un soggetto minore di 14 anni, non è perseguibile penalmente, ma certamente i genitori rispondono verso terzi dei danni prodotti dai loro figli". Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda degli Insegnanti di Piacenza e Parma, rivolgendosi ai colleghi vilipesi afferma: "Anche se non dovessero essere nostri iscritti siamo disposti a sostenerli e ad assisterli per quanto è nelle nostre possibilità".

Altre Notizie