Martedì, 25 Settembre, 2018

David Borrelli abbandona il M5s: "Scelta sofferta per motivi di salute"

M5s, Borrelli “irreperibile”. Castaldo promette: “Saremo ferrei” Il Movimento 5 stelle perde i pezzi: il trevigiano Borrelli lascia, il futuro è un gruppo misto
Evangelisti Maggiorino | 14 Febbraio, 2018, 16:10

Per lui parla una nota stringata della capo delegazione M5S in Europa, Laura Agea: "Questa mattina l'eurodeputato David Borrelli ha ufficializzato il suo ingresso nel gruppo dei non iscritti".

Roma, 13 feb. (AdnKronos) - "David Borrelli, uno dei tre soci di Russeau e braccio destro di Casaleggio, ha lasciato #M5S e si è iscritto al gruppo misto del Parlamento Europeo".

Anche perché il comunicato ufficiale si conclude con le sibilline parole: "Prendiamo atto che Borrelli non fa più parte del Movimento 5 Stelle". Per il leader politico dei pentastellati, però, il polverone sollevato attorno alla questione, a cominciare dall'inchiesta de "Le Iene", non sarà nocivo nei confronti del M5s per la prossima tornata elettorale, "perché ora per i cittadini è chiaro che noi abbiamo restituito 23 milioni di euro mentre gli altri si sono intascati fino all'ultimo centesimo".

Come si può passare nel giro di un anno da fedelissimo di David Casaleggio a spina nel fianco del M5S, al punto da dire addio al gruppo all'Europarlamento per entrare in quello dei non iscritti?

Il Pd non crede alla versione dei motivi di salute.

Intanto, sul tema dei rimborsi, lo staff del M5S, difende la posizione di Barbara Lezzi, una delle parlamentari finita nell'occhio del ciclone: "Nel suo caso non c'è dolo" è stato fatto sapere. "Che voi sappiate, ci sono più dottori nel gruppo misto?". Litigandoci la presenza di uno o l'altro come fosse un trofeo da esporre. Oggi si dimette dal M5S il parlamentare europeo David Borrelli, molto vicino a Grillo, ed uno dei tre soci fondatori della piattaforma Rousseau. "Lei fa il suo, io faccio il mio". Tutti e tre gli incarichi sono intestati a Davide Casaleggio, bisogna chiedere a lui. L'ascesa e la caduta di David Borrelli - classe 1971, imprenditore trevigiano nel settore informatico e grillino della prima ora - raccontano di quanto fragili siano gli equilibri nel Movimento Cinque Stelle, ma anche di quanto la "rimborsopoli" degli ultimi giorni si stia trasformando in una resa dei conti interna che riapre vecchie ferite e ne genera di nuove.

Altre Notizie