Giovedi, 16 Agosto, 2018

Inter-Bologna, Spalletti: "Brozovic? Chi non rispetta le regole, si autoesclude"

Bologna FC v FC Internazionale- Serie A 65 : 19 settembre 2017 Bologna Inter 1-1 65 immagini
Cacciopini Corbiniano | 11 Febbraio, 2018, 19:56

Milano - Luciano Spalletti conferma il 4-3-3 ma non avrà a disposizione ancora per una volta Mauro Icardi, non in perfette condizioni l'argentino che su ammissione dello stesso tecnico non sarà rischiato per questa gara. Ma non abbiamo subito tiri in porta. Brozovic ha applaudito il pubblico che lo fischiava?

"Spalletti in settimana ha fatto diverse prove, dalla difesa a tre al centrocampo a rombo con due punte". Oggi, con la vittoria, c'è stato un balzo in avanti anche in questo. "E' vero che sono arrivati troppo pareggi ma quelli con Lazio, Fiorentina e Roma ci possono stare". Loro hanno fatto vedere che hanno questa maturità, sanno che la strada sarà lunga e difficile. "Sotto l'aspetto del palleggio riflette un po' l'ambiente da cui arriva, il Barcellona, perché guadagna campo passo dopo passo, con il palleggio".

Bologna FC v FC Internazionale- Serie A
FacebookTwitterPinterest Bologna v Internazionale- Serie A 2017/2018

NOVITA' TATTICHE - "Yann Karamoh è sicuramente un giocatore che ha qualità forti: scegliendolo siamo riusciti a uscire dagli schemi dell'equilibrio di squadra, magari soffrendo in alcuni momenti in cui ci sono spazi che crea involontariamente, ma la squadra ha sopperito in fase difensiva. Detto questo, io devo lavorare meglio, perché seall'inizio facevamo bene e ora facciamo fatica il primo a esseresotto osservazione devo essere io".

La novità del calciomercato di gennaio è #Rafinha Alcântara, che, oltre ad essere un centrocampista versatile, adattabile anche a trequartista ed esterno, ha qualità nel palleggio e nella capacità di giocare nello stretto. Relegarlo solo a quel settorino lì a sinistra mi sembra poco per il cavallo che è, partendo più internamente dà una mano nel vivo dell'azione. Il brasiliano non ha ancora tutti i 90′ nelle gambe e quindi sarebbe un cambio pressoché certo. "Poi è entrato Gagliardini, si stanno avendo difficoltà ma anche conferme".

Altre Notizie