Lunedi, 21 Mag, 2018

Serie A, Fiorentina-Juventus: al Franchi passano i bianconeri per 0-2

Bernardeschi ai tempi della Fiorentina e Chiesa Bernardeschi ai tempi della Fiorentina e Chiesa
Cacciopini Corbiniano | 11 Febbraio, 2018, 15:35

Affacciarsi nella tre quarti avversaria con l'intero undici produce però gli effetti contrari: al 86′ la Juve recupera e riparte in contropiede, Higuain a pochi metri da Sportiello insacca per il definitivo 2-0.

ARBITRO: Marco Guida (ITA).

La Juventus torna in testa alla classifica del campionato di calcio di serie A, in attesa che il Napoli, al San Paolo, affronti questa sera il difficile match contro i biancocelesti della Lazio. Ringrazierò sempre la Fiorentina ma ho fatto una scelta e adesso sono un giocatore della Juve.

NOTE: ammoniti Lichtsteiner (J), Gil Dias (F), Alex Sandro (J), Veretout (F), Thereau (F), Biraghi (F), Benatia (J). Sulla mattonella si presenta proprio l'ex viola che estrae dal cilindro un tiro imparabile, che si insacca alle spalle di Sportiello. Il controllo Var inizialmente concede il penalty ma in un secondo tempo viene riconosciuta l'irregolarità dell'azione per un fuorigioco di Simeone.

La squadra di Pioli non demorde e riprende a macinare gioco, concendendo ai bianconeri solo sfocate ripartenze.

Altra occasionissima con Gil Dias m in ciontropiede il destro centra il palo alla destra di Buffon battuto.

I viola, sono partite con il turbo, aggressivi, hanno giocato in totale pressing sui bianconeri frastornati. La Juventus inizia a trovare più varchi in attacco, grazie anche all'entrata in campo di un velocista come Douglas Costa che si rende pericoloso al 68esimo minuto, liberandosi sulla fascia e mettendo un pallone insidioso per Higuain che calcia però fuori.

Il primo tempo è molto tattico e nervoso e ruota intorno al rigore prima assegnato e poi negato alla Fiorentina. Nonostante il punteggio, la squadra di Pioli continua ad attaccare rendendosi pericolosa fino alla fine del match. Tanta battaglia specie a metà campo, poi al 18′ l'episodio che farà discutere: Chiellini toccava di braccio in area su un tentativo di cross di Benassi, Guida assegnava il rigore ai viola, Veretout si portava sul dischetto tra le proteste vibranti dei bianconeri. La Fiorentina rimane 11esima a 31 punti sopra Bologna e Genoa, il punteggio non elimina una grandissima prestazione.

Altre Notizie