Venerdì, 19 Ottobre, 2018

Sassuolo, Iachini: "Dimentichiamo la Juve e voltiamo pagina. Il Cagliari."

Sassuolo, Iachini: 'Juve? Dovevamo fare meglio, ma...' Sassuolo, Iachini: "Dimentichiamo la Juve e voltiamo pagina. Il Cagliari.."
Cacciopini Corbiniano | 11 Febbraio, 2018, 13:07

Spareggio salvezza al Mapei Stadium, con gli emiliani costretti a vincere se vogliono rialzare la testa dopo un periodo nero di risultati ed allungare sulle dirette concorrenti per la permanenza in Serie A. Quando manca un'ora all'inizio della gara, i due tecnici hanno ufficializzato le scelte di formazione. Da allora però la squadra di Beppe Iachini si è bloccata: vero che ha fermato la Roma (in trasferta) e il Torino, ma non vince da cinque partite nelle quali ha raccolto appena due punti, e nelle ultime due giornate ha sempre perso incassando 10 gol senza segnare. Ma il campo ci ha mostrato su dove possiamo lavorare, è chiaro che è capitato l'avversario peggiore da cui iniziare.

Iachini rilancia Goldaniga dopo il turno di stop inflittogli dal giudice sportivo e lo schiera accanto ad Acerbi al posto del deludente Lemos. Invariato il tridente offensivo: Babacar si è già preso la posizione di prima punta a scapito di Matri - grande ex della partita - sugli esterni Domenico Berardi e quel Politano che la società ha trattenuto a Reggio Emilia. Possibile un avvicendamento anche in mediana: Sensi potrebbe portare maggiore qualità ed è pronto a prendere il posto di Magnanelli, dovrebbero invece giocare regolarmente sia Missiroli che Duncan, le due mezzali designate anche se Biondini e Mazzitelli scalpitano per una maglia. Se la passa leggermente meglio il Cagliari che viene da una vittoria contro la Spal. "Sono contento se la difesa non prende gol, ancora di piu' se segnano gli attaccanti".

Altre Notizie