Domenica, 18 Febbraio, 2018

NAPOLI LAZIO Inzaghi: "Un secondo tempo non da squadra. Ora…"

Lazio salvate il soldato Felipe Anderson Calciomercato Lazio, Felipe Anderson può salutare
Cacciopini Corbiniano | 11 Febbraio, 2018, 04:21

Io non avevo mai visto il Napoli così in difficoltà al San Paolo in questo campionato come nel primo tempo, ma forse abbiamo speso tanto e non abbiamo saputo reagire al gol di Callejon. Queste le sue parole raccolte dal nostro inviato all'interno del San Paolo. Nel primo tempo potevamo raddoppiare, Immobile è stato fermato per un fuorigioco che non c'era, vicino a Reina. "Dovevamo evitare quei 3 gol". Nulla è perduto, siamo in una buona posizione di classifica e dobbiamo essere bravi a ripartire con una buona prova giovedì in Europa League.

Il rischio che si corre quando si alzano le aspettative è quello di non poter sbagliare.

Chiude infine con una considerazione personale sulla favorita senza sbilanciarsi: "Sono due squadre che hanno fatto qualcosa che non era mai successo nella storia del calcio, è capitato penso 7-8 anni fa nella Liga con Real Madrid e Barcellona".

Fisicamente stiamo bene, non è un problema di modulo. "In 6-7 mesi abbiamo pedalato a grandi velocità e dobbiamo recuperare energia". Il Napoli è una squadra forte, ma contro la Juve non c'erano state queste avvisaglie. Anche all'andata abbiamo fatto un'ottima partita e abbiamo tenuto la vittoria nel primo tempo. Non mi aspettavo di vedere un parziale così.

Abbiamo perso meritatamente, complimenti al Napoli che è al primo posto meritatamente. Non so dire se l'assenza di Milinkovic-Savic possa essere identificata tra le cause del ko contro il Genoa, ma è indubbio che il serbo abbia un peso specifico importante nell'economia tecnico-tattica biancoceleste.

"Su Felipe Anderson sono state dette cose inesatte". Dobbiamo continuare e andare avanti: la Supercoppa non basta. E' arrivato un gol inatteso e nel calcio un episodio può cambiare la partita. Siamo arrivati lì con sacrifici. Lui è un patrimonio della società, è un giocatore che ho sempre tutelato come tutti gli altri.

Altre Notizie