Sabato, 18 Agosto, 2018

Anticipo: La Fiorentina gioca, la Juve vince!

Probabili formazioni/ Fiorentina Juventus: diretta tv, orario, notizie live (Serie A) Fiorentina-Juventus: biglietti, probabili formazioni e come vederla
Cacciopini Corbiniano | 10 Febbraio, 2018, 16:12

Al "Franchi" di Firenze la Vecchia Signora, reduce da sette vittorie consecutive in campionato, si schiera con il consueto 4-3-3.

Juventus: (4-3-3) Buffon; Lichtsteiner (60′ Barzagli), Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Marchisio (65′ Douglas Costa); Bernardeschi (77′ Bentancur), Higuain, Mandzukic. All. La sfida con la Juventus rappresenta, dunque, un esame di maturità per i viola, pertanto mister Pioli schiera la miglior formazione possibile. Al 38′ Gil Dias centra il palo con un diagonale di destro.

Franchi esaurito per l'anticipo di lusso tra la Viola e la Juve impegnata martedì in Champions contro il Tottenham.

La partita è condotta dalla Fiorentina dall'inizio alla fine. Quattro minuti più tardi è Mandzukic a rendersi pericoloso, la difesa allontana.

Bella Fiorentina, ma non basta.

Nei match tra rivali le partite sono sempre sinonimo di grande spettacolo e così è stato stasera con una Fiorentina che ha fatto dannare e non poco gli uomini di Allegri. Tre minuti in attesa di battere il rigore per la Fiorentina, con lo stadio spazientito fino a che Guida non viene nuovamente richiamato dal Var: niente rigore e punizione per la Juve per un fuorigioco di rientro fischiato a Benassi che però non c'era perchè dalle immagini sembra sia Alex Sandro a toccare la palla prima che questa arrivasse a benassi.

Sull'intervento del VAR nel primo tempo: "Era il ventesimo del primo tempo e le partite possono essere recuperate. Ci sono tifoserie e tifoserie, faccio parte della Juventus e rispetto i miei tifosi".

E pensare che nel primo tempo due episodi avrebbero potuto cambiare totalmente il corso degli eventi: il riferimento è al rigore revocato alla Fiorentina per una posizione di offside e al palo colpito da Dias al termine di una spettacolare azione personale. Al rientro in campo, la Fiorentina riparte con la stessa fiducia e lo stesso atteggiamento offensivo di fine prima frazione. I bianconeri la sbloccano nella riprese con il primo tiro in porta, al 56′ che porta la firma del grande ex Bernardeschi con una punizione che soprende un poco attento Sportiello. Ho sempre detto che ringrazio la Fiorentina per come mi ha trattato e cresciuto, ma ora gioco per un'altra squadra. I padroni di casa tentano il tutto per tutto e attaccano con tutto l'organico in campo. A fissare il risultato sullo 0-2 a favore dei bianconeri è il solito Gonzalo Higuain.

Altre Notizie