Venerdì, 25 Mag, 2018

Fiorentina-Juve: il rigore andava tolto? Ecco cosa dice il regolamento

Giorgio Chiellini- Juventus 2015/2016 Giorgio Chiellini- Juventus 2015/2016
Cacciopini Corbiniano | 10 Febbraio, 2018, 03:23

L'assistente virtuale infatti individua un fuorigioco di Benassi, che effettivamente è oltre la linea dei difensori dopo un passaggio di Simeone e l'ultimo tocco dello juventino Alex Sandro in contrasto.

E' così che Massimiliano Allegri commenta l'episodio chiave del match avvenuto al 18° del primo tempo quando il Var ha annullato il calcio di rigore concesso alla Fiorentina dall'arbitro Guida per fallo di mano di Chiellini su cross di Benassi.

ALLEGRI - "Complimenti ai ragazzi e anche alla Fiorentina, che ci ha messo più volte in difficoltà, giocando una gran bella gara". E' una scelta che non accetto: Alex Sandro ha fatto due tocchi, non solo uno, ed è difficile credere che non si trattasse di un intervento volontario. Dopo quattro minuti non vai a rivedere? "La partita era equilibrata, questi sono gli episodi che la cambiano". "E' questo che ho detto a Guida, ma per lui la scelta era giusta". Poi il rigore lo potevamo sbagliare, ma quello era rigore. "Si poteva uscire con un risultato positivo". "Dispiace aver avuto qualche passo falso nelle ultime partite, perché siamo competitivi e abbiamo dimostrato di poterlo essere ogni domenica". Se mi aspettavo l'esultanza di Bernardeschi? Sono andato a parlare con l'arbitro, ma serve a nulla. Per me è dubbio, anzi non c'era il fuorigioco. Douglas Costa nella ripresa ci serviva: sia per contenere in un certo modo che soprattutto per attaccare meglio, con un giocatore in grado di saltare l'uomo. Io pensavo a dire cosa fare ai miei giocatori in quella occasione. La Juventus, alla prima occasione, va in gol.

Altre Notizie