Domenica, 18 Febbraio, 2018

Mario Rui: "A maggio vorrei festeggiare il mio compleanno per una settimana…"

Lazio, Inzaghi accantona Anderson Napoli-Lazio e Fiorentina-Juve: il primo bivio tricolore
Machelli Zaccheo | 09 Febbraio, 2018, 14:31

Quando Faouzi Ghoulam aveva lasciato il campo claudicante nel match del San Paolo contro il Manchester City, tutti i tifosi azzurri si chiedevano: e ora? "Abbiamo superato una serie di partite in maniera brillante e cercheremo di proseguire su questa strada". "L'Europa League? Dopo la Champions proveremo a far bene, il Lipsia è una bella squadra, ma proveremo a superare il turno".

Cercheremo di dare continuità a quello che stiamo facendo, così da mantenere il passo e tenere la vetta fino alla fine. Nessuna, il mister è sempre un maniacale e cura tutti i minimi dettagli.

Il nostro gruppo è eccezionale, formato da ragazzi umili e di compagnia. Lo Scudetto è un sogno, ci crediamo. Sarri come Fiorello? Non lo conosco (ride, ndr).

Sanremo? Ogni tanto lo seguo, ma non sono un fan accanito. Non conosco bene Fiorello, chiedo scusa. Con Sarri facciamo un grande lavoro durante l'inverno per avere poi la freschezza giusta per chiudere in bellezza. L'ignoranza in pratica! Colori preferiti: azzurro e viola; segno zodiacale: Bilancia; Artisti: Musica - Pink Floyd, Janis Joplin, Pino Daniele, Bob Marley, Eric Clapton, Janeva Magness, Ray Charles, Keb Mo, Norah Jones, Nina Simone, Vecchioni, 99 posse, almamegretta, tueff, clementino, Avitabile, Bennato e la Musica Popolare della mia terra; Pittura: Caravaggio, Matisse, Van Gogh, Klimt; Letteratura: Virginia Wolf, M. Twain, Garcia Màrquez, L. De Crescenzo, Pirandello, Fallaci, Baricco, E. Dickinson, C. Dickens, Cernuda e la generaciòn del 27; Caratteristiche caratteriali: disponibilità, sincerità, semplicità, zelo, meticolosità, rispetto, suscettibilità, golosità, inerzia fisica;.

Mertens? "E' un fuoriclasse, ha tanta qualità e può segnare in qualsiasi momento". Manca poco alla Russia e non ho mai fatto parte di quel gruppo, quindi credo che ormai le convocazioni siano già scritte e non ci spero moltissimo. E' tornato a vedere la porta, ma è sempre stato un fenomeno.

Chiude parlando del suo rapporto con la città: "Napoli mi piace tantissimo, al punto che ho cambiato volentieri casa per godermela fino in fondo". Sono felice di essere qui. Dobbiamo aggiustare l'approccio iniziale avuto nelle ultime gare e non consentire a loro di partire forti.

Altre Notizie