Lunedi, 24 Settembre, 2018

Caltanissetta: scoperti 232 lavoratori irregolari

Evasione fiscale sequestri per 440mila euro nel salernitano Operazione condotta dalla Guardia di Finanza
Evangelisti Maggiorino | 08 Febbraio, 2018, 19:39

Questo quanto scoperto dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziara di Caltanissetta, al termine di 4 verifiche fiscali eseguite nei confronti di due società e due associazione sportive create per la gestione della piscina comunale di Caltanissetta.

I finanzieri hanno analizzato la documentazione contabile rinvenuta, operato il riesame dei conti delle società e ricostruito tutti i rapporti commerciali.

La guardia di finanza ha inoltre individuato 206 lavoratori irregolari e 26 in nero assunti dal 2011 al 2016 dalle società e associazioni riconducibili alla gestione della piscina comunale.

Sono stati effettuati gli accertamenti bancari sui conti correnti delle associazioni sportive che godono di tassazione ed obblighi fiscali limitati rispetto ai normali contribuenti. I dipendenti inquadrati con Contratto di collaborazione continuativo (Cococo) erano impiegati come dipendenti a tempo pieno. Si è proceduto, pertanto, a deferire all'Autorità giudiziaria 5 persone per varie ed articolate violazioni alla normativa penal-tributaria: infedele presentazione delle dichiarazioni, utilizzo ed emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

Altre Notizie