Mercoledì, 14 Novembre, 2018

Raccolta del farmaco, mons. Nosiglia in prima linea

Messina: al via la Giornata di raccolta del farmaco Il 10 febbraio la Gfr 2018, ultimi giorni per le adesioni di farmacie e volontari
Machelli Zaccheo | 07 Febbraio, 2018, 06:46

Con il patrocinio del Municipio 5 di Milano, l'Associazione "Banco Farmaceutico Milano Onlus" realizza l'iniziativa "Giornata di raccolta del farmaco 2018". All'appuntamento prenderanno parte Ordine dei medici, Ordine dei farmacisti, Università degli Studi di Messina, Pozzo di Sicar Milazzo, Ammi Messina, Inner Wheel, Lions Messina Peloro. A Torino e nei Comuni della Provincia saranno 230 le farmacie che raccoglieranno farmaci per i 51 enti convenzionati del territorio: tra loro anche Camminare Insieme, Sermig, Gruppo Abele, gruppi Caritas, la Comunità Madian, che avranno il compito, una volta ricevute le donazioni dalle farmacie, di distribuire i medicinali tra i propri assistiti. In 104 Province (tra cui tutte quelle venete), nelle oltre 3.800 farmacie (delle quali 427 del Veneto) che aderiscono all'iniziativa e ne espongono la locandina, sarà possibile, grazie alle indicazioni del farmacista e all'assistenza di oltre 14.000 volontari, acquistare uno o più medicinali da banco da donare ai poveri.

"È stato un buon risultato" commenta Banco Farmaceutico "ma ancora molto distante da quello che sarebbe servito per rispondere al reale fabbisogno espresso dagli enti caritativi".

Durante la GRF dell'anno scorso sono state raccolte ben 375.240 confezioni di farmaci, per un controvalore economico pari a 2.599.791 di euro. Ne hanno beneficiato oltre 580mila persone assistite dagli enti convenzionati. In 17 anni, grazie alla Giornata sono stati raccolti oltre 4.400.000 farmaci, per un controvalore commerciale superiore a 26 milioni di euro. In particolare, sono aumentati i poveri minorenni, in crescita del 3,2% (soprattutto minorenni italiani, in aumento del 4,5%). La Giornata della Raccolta del Farmaco si svolge sotto l'alto patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con Aifa, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute e BFResearch. L'iniziativa è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo, Teva, Doc, EG EuroGenerici, Assogenerici, Avvenire, Mediafriends, Responsabilità Sociale Rai e Pubblicità Progresso. Questi enti si prendono cura dei cittadini bisognosi. "La farmacia conferma di essere un fondamentale punto di riferimento su tutto il territorio per l'intera collettività anche attivandosi, come sta facendo con grande impegno professionale e organizzativo, per sviluppare i nuovi servizi sociosanitari di informazione e di prevenzione", dichiara Marco Cossolo, presidente di Federfarma.

Altre Notizie