Mercoledì, 14 Novembre, 2018

Bimba senza vaccino colpita da tetano: genitori indagati

Torino indagati i genitori della bambina colpita dal tetano Bimba senza vaccino colpita da tetano: genitori indagati
Machelli Zaccheo | 06 Febbraio, 2018, 17:36

La Procura di Torino ha iscritto nel registro degli indagati i genitori della bambina di 7 anni ricoverata lo scorso ottobre per un sospetto caso di tetano.

La coppia è ora finita in tribunale: il giudice per le indagini preliminari ha nominato un avvocato che dovrà curare gli interessi della bimba, danneggiata dall'"atteggiamento imprudente e imperito" della madre e del padre. Contestualmente l'ospedale aveva inviato una segnalazione al ministero della Salute sottolineando pubblicamente che i casi pediatrici di tetano sono rarissimi: due nell'ultimo decennio per i bambini sotto i 4 anni. "Anzi, non appena ci siamo accorti che nostra figlia non stava bene ci siamo precipitati in ospedale". Anche perché la ragazzina, come il fratellino di dieci mesi, non era stata sottoposta a nessuno dei vaccini resi obbligatori per legge dal ministro Lorenzin. L'infezione contratta dalla piccola potrebbe determinare conseguenze permanenti, pur essendo stata debellata? E in ogni caso non siamo contrari alla medicina tradizionale.

I genitori avevano spiegato di non essere attivisti No vax ma di non aver fatto vaccinare la figlia perché si erano informati sugli effetti collaterali. "Io e mia moglie crediamo che sul tema dei vaccini ci sia tanta disinformazione e che ognuno difenda le proprie posizioni, senza però dare risposte chiare ai cittadini", dicevano. "Se una ferita s'infetta con il batterio che provoca il tetano e la persona non è vaccinata si possono verificare guai molto grossi".

Altre Notizie