Venerdì, 25 Mag, 2018

Mercato auto in crescita: a gennaio +3,4% in Italia

Fca, a gennaio immatricolazioni Usa in calo del 13%. Ma per i lavoratori italiani arriva il bonus FCA, vendite in Italia in crescita a gennaio 2018: nuovo exploit di Jeep
Esposti Saturniano | 03 Febbraio, 2018, 12:23

"I recenti temi legati allo sforamento delle soglie di inquinamento nelle principali città italiane - osserva - ripropongono i problemi connessi alla dimensione del parco circolante, in particolare quello ante Euro 3, immatricolato oltre 17 anni fa, che conta quasi 10 milioni di autovetture e veicoli commerciali leggeri".

"Appare singolare - conclude Crisci - che, nonostante il perdurare di iniziative scoordinate da parte delle amministrazioni locali, già più volte sottolineate dalla nostra Associazione, nessun partito abbia inserito il tema dello svecchiamento del parco all'interno del proprio programma politico".

Nella parte finale del 2017 lo stock di autoimmatricolazioni ammontava a circa 180.000 unità (quasi due mesi di vendite nel canale privati). Secondo l'Unrae, "il 2018, pur in presenza di segnali oggettivamente positivi, registrerà solo un lieve miglioramento rispetto al 2017, con una crescita che si assesterà all'1,3% attorno a 1.995.000 immatricolazioni di autovetture nuove, 25.000 in più del 2017". Gennaio 2018 si confronta, inoltre, con un gennaio 2017 che riportava già un aumento delle immatricolazioni del 10,4%.

Il pickup Ram e' stato il modello che ha registrato immatricolazioni piu' solide a 29.358 unita', ma comunque in calo del 13%.

Tra le case protagoniste della crescita, FCA ha registrato +0,7%, prendendosi il 28,5% del mercato italiano, specialmente grazie ad Alfa Romeo - specialmente Giulia e Stelvio - e Jeep con Compass e Renegade. Raddoppiata anche la quota che da 2,1 e arrivata a 4,2%. A dicembre invece le vendite erano diminuite del 2,87%.

Le motorizzazioni a benzina perdono oltre 1 punto di quota (al 32,6%), mentre rimangono stabili le vendite del Gpl dopo l'incremento del 30% dello scorso anno.

In Italia intanto Fiat Chrysler Automobiles ha comunicato alle organizzazioni sindacali i valori del bonus retributivo che sara' erogato a febbraio a tutti i dipendenti italiani del gruppo, in relazione agli obiettivi di efficienza produttiva previsti dal contratto specifico di lavoro di Fca. Come negli ultimi mesi del 2017, è proseguita l'equilibrata gestione tra quota e risultati finanziari, il risultato di questa strategia arriva dal successo dei brand Alfa Romeo (in aumento del 28,3%) con 4.500 vetture immatricolate e Jeep che, rispetto a gennaio 2017, ha più che raddoppiato le vendite, con 7.400 consegne, una crescita del 107,7%.

Altre Notizie