Lunedi, 21 Mag, 2018

I conti in rosso di Deutsche Bank fanno cadere i listini europei

Deutsche Bank zavorra le Borse Deutsche Bank in rosso, il pressing su Draghi per i tassi: il rischio per l'Italia
Esposti Saturniano | 02 Febbraio, 2018, 21:03

Tonfo in Borsa per le azioni Deutsche Bank, dopo la pubblicazione della trimestrale e dei conti relativi all'intero 2017.

I contratti sotto processo sono quelli che riguardano i derivati, contratti complicatissimi che, se ben fatti, funzionano come una polizza di assicurazione, come scrive L'Espresso che svela la genesi di questi accordi stipulati fra i nostri governi e il colosso bancario tedesco a partire dal maggio 2004, accordi riservatissimi e finora mai pubblicati.

Deutsche Bank ha chiuso il 2017 con perdite peggiori delle attese. Nel 2017 l'istituto ha realizzato una perdita netta di 512 milioni di euro a fronte di un effetto fiscale negativo, dei costi di ristrutturazione e del calo dei ricavi, scesi appunto del 12% a 26,4 miliardi, ma il risultato al lordo delle imposte, per la prima volta dal 2014, e' stato positivo per 1,3 miliardi di euro. Anche il giro d'affari del quarto trimestre ha deluso le aspettative: e' sceso del 19% a 5,7 miliardi, mentre le stime erano per 6,2 miliardi. Tanto più che solo un anno fa Deutsche Bank ha portato a termine con successo un aumento di capitale da 8 miliardi. A dare respiro al titolo non basta il fatto che gli accantonamenti per eventuali future perdite legate al credito sono calate del 62% a 525 milioni di euro nell'intero anno e del 74% a 129 milioni nel quarto trimestre.

Il titolo così finisce nel mirino delle vendite a Francoforte, segnando stamani -5,6% a 13,95 euro. In ogni caso la banca tedesca ha ridotto la perdita registrata negli scorsi anni, dopo il rosso da 1,4 miliardi di euro nel 2016 e quello da sette miliardi nel 2015.

Altre Notizie