Mercoledì, 14 Novembre, 2018

Blue moon, la seconda super Luna del mese arriverà il 31 gennaio

Super Luna Blu: eclissi lunare totale il 31 gennaio. Vediamo dove e come seguirla Arriva la «super Luna blu» È la seconda dall'inizio di gennaio
Acerboni Ferdinando | 29 Gennaio, 2018, 13:43

Stavolta l'appuntamento è fissato per la sera del 31 gennaio con quella che gli astronomi definiscono il fenomeno 'super Luna blu di sangue'. Il fenomeno sarà possibile grazie a un'eclissi che darà vita a un "guazzabuglio cromatico", come ha spiegato Paolo Volpini, dell'Unione astrofili italiani (Uai). Essendo questa la seconda Luna piena, nei paesi anglosassoni è battezzata "blue moon", ovvero "Luna blu", termine che deriva da un detto popolare (one in a blue moon) per indicare la rarità di un evento. - Fine mese con uno spettacolo da non perdere, arriverà la super luna blu. L'ultima eclissi totale di Super Luna Blu si era verificata il 31 marzo 1866, mentre la prossima è prevista per la notte del 31 dicembre del 2028 e sarà visibile anche dall'Italia. Per i non addetti ai lavori, spieghiamo brevemente che il nostro satellite viene chiamato Superluna, quando si trova al perigeo, ossia transita nel punto più vicino alla Terra, apparendo ai nostri occhi particolarmente grande e luminosa. Poiché l'orbita del nostro satellite è ellittica, spiega ancora Masi, ci sono momenti in cui la Luna orbita molto lontana dalla Terra e altri in cui passa piuttosto vicina; "la distanza media è di 384mila chilometri e il 31 gennaio il nostro satellite si troverà a quasi 359.000 chilometri dalla Terra".

Come chiarisce la Nasa, l'evento sarà visibile negli USA, in particolare prima dell'alba del 31 gennaio in Nord America, Alaska o Hawaii e durante il sorgere della luna se si è in Medio Oriente, Asia, Russia orientale, Australia, o Nuova Zelanda.

Altre Notizie