Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

Apre Amazon Go come è fatto il negozio senza casse nè cassieri Apre Amazon Go come è fatto il negozio senza casse nè cassieri
Esposti Saturniano | 23 Gennaio, 2018, 13:53

Lunedì scorso Amazon ha aperto al pubblico Amazon Go, il suo negozio di alimentari senza casse e con un numero limitato di addetti al controllo delle vendite.

Ma come funziona questo supermeraket completamente automatico? C'è da scommettere che nel dietro le quinte si sta ipotizzando l'adozione nei negozi recentemente acquisiti piuttosto che l'affitto delle strumentazioni e delle soluzioni ai concorrenti, dietro ovviamente riconoscimento di una lauta ricompensa. Si chiama Amazon Go e i cassieri sono stati sostituiti da un sofisticato sistema di videocamere, sensori e intelligenza artificiale che osserva cosa i clienti mettono o tolgono dalla loro spesa, addebitando sul loro account Amazon il conto quanto lasciano il negozio.

Possibile che l'esperimento rimarrà confinato nella sola città di Seattle?

I test prima dell'apertura sono andati avanti per un anno, durante il quale il supermercato è stato aperto in via sperimentale soltanto per i dipendenti Amazon.

Chi l'ha provato dice che l'esperienza d'acquisto è tutto sommato piacevole: le telecamere presenti sul soffitto all'inizio possono dare un po' fastidio, ma la sensazione scompare abbastanza presto.

Amazon aveva annunciato l'apertura dello store a dicembre 2016. E se il Grande Occhio di Amazon dovesse fallire e non riuscisse a capire se abbiamo preso una confezione di detersivo piuttosto che una di shampoo? I problemi erano legati ai casi di sovraffollamento del negozio: i sensori confondevano non solo i prodotti acquistati ma anche le persone di corporatura simile smistando la spesa in maniera errata. Un portavoce di Amazon ha già dichiarato che per ora non apriranno Amazon Go né negli store a marchio Amazon, né nei 470 supermarket della catena Whole Food Market, che la multinazionale ha acquisito per circa 14 miliardi di dollari alcuni mesi fa.

Vi ricordate di Amazon Go?

Nel prendere i prodotti dagli scaffali e infilarli nelle tasche o nello zaino, per un attimo ho avuto la sensazione come se stessi rubando. Da quel momento il cliente non deve far altro che afferrare la merce dagli scaffali, facendo una normale spesa, all'uscita del negozio non dovrà fermarsi alla barriera casse, ma passerà dritto, vedendosi addebitare quanto speso in maniera del tutto automatica. Come riscontrato dal giornalista del New York Times Nick Wingfield, non c'è spazio per i furti: se non si ha l'app installata non si entra e se si tenta di rubare nascondendo qualche prodotto, questo viene comunque addebitato.

Altre Notizie