Venerdì, 19 Gennaio, 2018

Pullman bloccato, Vicenza Calcio: "comportamento non giustificato"

Rossi, Baggio, Toni. Col Vicenza se ne vanno 116 anni di storia Pullman bloccato, Vicenza Calcio: "comportamento non giustificato"
Cacciopini Corbiniano | 13 Gennaio, 2018, 22:19

A evitare l'ultima onta a una rappresentate storica del nostro calcio, il Vicenza, l'intervento di quell'entità del mondo calcistico vicentino che, per amore verso il club, ha trovato l'unità e la forza di ritagliarsi un potere decisionale di cui formalmente non è fornita: il tifo del Vicenza Calcio, che impedendo al pullman del club di raggiungere Padova ha urlato al mondo dello sport intero come la cittadina veneta, a prescindere dal futuro che l'attenda, non meriti un'umiliazione simile.

Nuovo capitolo della triste vicenda societaria che sta attraversando il Vicenza, gloriosa società del calcio italiano alle prese con un momento decisamente complicato della propria esistenza. La prima squadra del Vicenza aveva deciso di non giocare il match per protesta a causa degli arretrati sui mancati pagamenti degli stipendi, ma la società aveva comunque scelto di far disputare la partita alla formazione Berretti guidata dal tecnico Zanini. Vicenza si ritiene rammaricata del comportamento non giustificato da parte dei tifosi in quanto coloro che erano stati scelti per disputare la partita in evento sono comunque tesserati della società. Questa la nota della società. Il motivo è che il Vicenza potrebbe decidere di mandare in campo la squadra Berretti, di fatto evitando sanzioni e prendendo così un po' di tempo. Allo stadio ci sono gli uomini della Digos.

Mentre scriviamo, in teoria, saremmo dovuti essere in fase di cronaca testuale live dell'Ottavo di Finale di Coppa Italia di Serie C tra Padova e Vicenza, un sentitissimo "derby del Nord" che avrebbe designato il nome della compagine delle due che sarebbe andata a comporre il novero delle qualificate ai Quarti di Finale. Questo contribuisce ad aumentare il pathos e l'interesse per la sfida, se tutto si svolgesse in condizioni normali. Sulle corsie laterali Zambataro e Zivkok dovranno essere bravi a garantire entrambe le fasi, con l'aiuto di De Riso e Serena soprattutto in sede di interdizione e difesa. Nel Vicenza invece potrebbe essere almeno una giornata da ricordare per i ragazzi della Berretti, che dovrebbero scendere in campo per non peggiorare la situazione del club in caso di rinuncia.

Altre Notizie