Mercoledì, 17 Ottobre, 2018

FIGC, Tommasi: "Mi faccio da parte solo per un ex calciatore"

Damiano Tommasi Damiano Tommasi
Cacciopini Corbiniano | 13 Gennaio, 2018, 22:12

Potrebbe esserci anche Claudio Lotito nel novero dei candidati per la presidenze della FIGC.

Tavecchio - "E' stata una giornata lunga". Dopo domenica sarà complicato trovare un altro nome, ma ovviamente la Lega di A ha la possibilità di proporlo e la nostra volontà è quella di ascoltare tutti. "Siamo collegati alla Lega di A e siamo convinti avremo un nome autorevole". Gravina non è stato tenero nei confronti del rivale Tommasi, commentando così, qualche giorno addietro, la sua candidatura: "Anche io come Cosimo Sibilia ho preso atto della candidatura di Damiano Tommasi". Ma tutto è possibile, con "quei signori" (parole di Malagò).

Figc, Lotito ha 12 club di Serie A dalla sua parte.

Il futuro delle Federcalcio resta ancora nebuloso; in attesa delle elezioni che dovrebbero eleggere il nuovo presidente federale, in programma il prossimo 29 Gennaio, le varie correnti si confrontano, in un clima da vera e propria campagna elettorale. Dopo Tommasi, oggi è toccato a Gabriele Gravina candidarsi: lo ha designato all'unanimità la sua Lega, quella Pro, a Firenze. La questione è delicata, capire la capacità e l'affidabilità. Noi abbiamo delle idee da far valere, siamo una Lega che conta. Se mi candido per la presidenza federale è perché posso fare il presidente federale. Se ci saranno persone che si vogliono mettere in gioco con credibilità e unitarietà, col progetto sportivo al centro, noi saremmo pronti ad appoggiarle. Se si presentano in due, allora si può scegliere.

"Ho trovato persone di alto profilo e autorevolezza".

"E' stato un incontro molto, molto positivo, vedremo le successive deliberazioni". È attivo nel mondo del calcio dagli anni Ottanta: è stato presidente del Castel di Sangro, capo delegazione della Nazionale italiana Under-21 tra il 2004 e il 2008 ed è docente di management, organizzazione e gestione degli eventi sportivi all'Università degli Studi di Teramo. Ci hanno chiesto "se ci fosse un candidato della Lega di Serie A con l'appoggio della lega Dilettanti voi che fareste?".

Altre Notizie