Venerdì, 19 Gennaio, 2018

"Missile in arrivo, fuggite": Hawaii, scoppia il panico per un falso allarme

Minaccia missilistica alle Hawaii: falso allarme Paura alle Hawaii: "Missile in arrivo". Ma era un falso allarme
Evangelisti Maggiorino | 13 Gennaio, 2018, 21:53

Migliaia le persone che hanno condiviso il messaggio sui social, su Twitter in particolare. Il messaggio è stato ricevuto dagli smartphone e trasmesso anche in televisione.

"Cercate immediatamente rifugio, questa non è un'esercitazione", diceva l'sms. Nell'inquientante testo si legge e si sente una voce ripetere: "Alle 8,07 A.M. del 13 gennaio 2018 lo Us Pacific Command (il comando militare Usa del Pacifico, ndr) ha rilevato la minaccia di un missile (diretto) alle Hawaii".

Sui telefonini dei residenti e dei turisti alle Hawaii è arrivato lo spaventoso messaggio automatico di allerta che avvisava "E' imminente l'arrivo di un missile balistico alle Hawaii". Pochi minuti dopo le principali autorità delle Hawaii hanno confermato che è stato un falso allarme. "Se state guidando accostatevi al lato della strada e restateci e cercate riparo in un edificio e sdraiatevi sul pavimento". "Hawaii: questo è un falso allarme", ha scritto. "Ho avuto conferma - ha aggiunto - dai funzionari che non c'è alcun missile in arrivo". nelleHawaii c'è il comando delle forze armate Usa del Pacifico.

L'allarme è suonato credibile alla popolazione, dopo mesi di test missilistici sempre più sofisticati da parte della Corea del Nord.

Altre Notizie