Martedì, 24 Aprile, 2018

Assange, l'Ecuador conferma: "Gli abbiamo concesso la cittadinanza"

Wikileaks: il Regno Unito nega lo status diplomatico ad Assange governo Uk contro Ecuadorrifiutato status diplomatico
Evangelisti Maggiorino | 13 Gennaio, 2018, 14:36

Assange, nato in Australia, ha recentemente ottenuto la cittadinanza ecuadoriana, almeno secondo i media locali. "Stiamo cercando un Paese terzo o una personalità - ha reso noto il capo della diplomazia di Quito, Maria Fernanda Espinosa - non si potrà raggiungere alcuna soluzione senza la cooperazione internazionale e della Gran Bretagna che ha reso noto il suo interesse per trovare una via d'uscita alla situazione".

Fin qui la cronaca.

Lo status gli avrebbe concesso di lasciare la sede diplomatica di Londra.

Gli investigatori svedesi hanno annunciato l'interruzione delle indagini sulle accuse di violenza sessuale nel corso dello scorso anno, spiegando di non avere la possibilità di procedere ulteriormente finché Assange resta rinchiuso all'interno dell'ambasciata.

Wikileaks (il cui nome deriva dalla parola inglese leak, intesa in questo caso come "fuga di notizie") è una organizzazione senza scopo di lucro che riceve e pubblica, anonimamente, documenti coperti da segreti di stato.

Secondo quanto riferisce Fox News, che cita a sua volta l'International Business Times, sembra che Assange "non si lavi abbastanza" e questo avrebbe portato a diverse lamentele del personale dell'ambasciata, dove il 46enne si è rifugiato nel 2012 per sfuggire all'estradizione verso la Svezia.

Altre Notizie