Lunedi, 24 Settembre, 2018

FCA: 1 miliardo di dollari di investimenti negli USA

L'amministratore delegato Fca Sergio Marchionne Altro rialzo per Fiat Chrysler Automobiles (+2,3%)
Evangelisti Maggiorino | 12 Gennaio, 2018, 22:49

Il gruppo si impegna investire 1 miliardo per la modernizzazione dell'impianto vicino Detroit per la accogliere la nuova generazione di Ram Heavy Duty, la cui produzione dal 2020 verrà trasferita dall'attuale sito produttivo di Saltillo, in Messico, all'impianto di Warren.

Marchionne non si vuole infatti lasciar scappare i benefici e gli sgravi derivanti dalla riforma fiscale varata nel periodo di Natale da Donald Trump e sicuramente vuole accattivarsi lo stesso Presidente degli Stati Uniti che si sta dimostrando molto attento al settore automotive del suo paese.

L'investimento porterà ad un aumento dei volumi produttivi e conseguentemente alla creazione di 2.500 posti di lavoro e consentirà a Fca di evitare i possibili effetti negativi della modifica del trattato Nafta. Lo ha sottolineato, in una nota, l'amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne. Lo ha annunciato la stessa azienda automobilistica guidata da Sergio Marchionne, aggiungendo che distribuirà un bonus di 2.000 dollari a circa 60.000 dipendenti negli Stati Uniti. Il bonus verrà versato nel secondo trimestre di quest'anno e si aggiunge a qualsiasi altro utile o bonus salariale che i dipendenti riceveranno nel 2018.

FCA da record: è questo quel che l'andamento odierno a Piazza Affari indica, accendendo nuovamente i riflettori sul titolo.

"È semplicemente corretto che i nostri dipendenti condividano i risparmi generati dalla riforma fiscale e che noi riconosciamo apertamente il miglioramento che ne deriva per il contesto del business Usa investendo di conseguenza nella nostra area di mercato". Dal giugno del 2009 gli investimenti Fca sono saliti di 10 miliardi di dollari negli Stati Uniti.

Altre Notizie