Venerdì, 21 Settembre, 2018

L'algoritmo di Facebook cambia ancora, priorità ai post di amici e familiari

Facebook cambia l'algoritmo, priorità ai post di amici e famiglia Facebook cambia algoritmo del News Feed: priorità ai post di amici e parenti
Acerboni Ferdinando | 12 Gennaio, 2018, 12:11

Uno dei modi per farlo è attraverso il News Feed dove gli iscritti possono trovare i post degli amici e dei famigliari per interagire tra di loro.

Maggiore sarà l'interazione e più in alto questo messaggio sarà spinto nel News Feed ottenendo maggiore visibilità. Da quanto affermato da Adam Mosseri, Head of News Feed di Facebook, le Pagine i cui post generano conversazioni tra amici vedranno meno effetti. Per fare questo Facebook dovrà anche capire quali post potrebbero piacere agli iscritti attribuendo loro maggiore priorità nel News Feed.

Mentre il nuovo algoritmo verrà implementato, gli utenti vedranno meno contenuti pubblici come post di aziende, marchi e media. In tal caso l'obiettivo è chiaramente duplice: da una parte v'è l'idea di non trasformare Facebook in una tv di cui fruire senza interazioni; dall'altra v'è l'idea di un ulteriore giro di vite relativo alle campagne pubblicitarie portate su Facebook senza passare per i canali pubblicitari dello stesso social network.

Mark Zuckerberg spiega che questa scelta è stata fatta anche per riportare in equilibrio una piattaforma che si era sbilanciata fortemente verso i messaggi passivi. Zuckerberg è arrivato a citare alcuni studi - pubblicati recentemente proprio sul blog dell'azienda - che dimostrerebbero come gli utenti che usano Facebook passivamente si sentano peggio al termine della loro sessione. "Voglio essere chiaro: questi cambiamenti porteranno ad un minore tempo speso su Facebook e ad una diminuzione delle interazioni" ha continuato Zuckerberg. Non saranno, però, soltanto le aziende e le testate giornalistiche che fanno affidamento sulla viralità dei propri contenuti a pagarne probabilmente le conseguenze sul proprio portafogli: Facebook stessa potrebbe subire un calo degli utili e di non poco conto. Le Pagine che riusciranno a generare molte interazioni e condivisioni, invece, dovrebbero risentire molto meno di queste modifiche. Gli amministratori di una Pagina potrebbero quindi arrivare a chiedersi "perchè spendere del tempo ad aggiornare una Pagina che tanto viene vista da pochi per una volontà di Facebook?".

Gli utenti, con propria spontanea espressione di volontà, potranno sempre vedere nella parte alta del News Feed le notizie delle Pagine che seguono, utilizzando l'opzione "Mostra per primo" nelle Preferenze del News Feed. Al contrario i contenuti che generano più engagement, tra i propri contatti, saranno premiati.

Altre Notizie