Martedì, 17 Luglio, 2018

Roberto Mancini: "Milan? Se mi chiamassero non avrei problemi…"

Mancini: “Voglio vincere il Mondiale da ct. Milan? Non avrei problemi di colore” Nazionale, Mancini fa autogol: Ranieri è il favorito
Cacciopini Corbiniano | 11 Gennaio, 2018, 15:32

In Russia non hanno preso bene l'eliminazione dell'Italia, però c'è anche qualcuno che sfotte. "Nazionale? Prima dell'allenatore serve il presidente". La federazione pensa di investire ben 10 milioni per il commissario tecnico (e il suo staff) che dovrà rilanciare l'Italia reduce dalla mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Se poi Ringhio dovesse invece portare a casa la coppa nazionale o l'Europa League tutto potrebbe cambiare a fine stagione con la speranza dei tifosi rossoneri che sia fatta piena luce sulla situazione finanziaria dei proprietari del club su cui ancora gravano molte ombre ancora non del tutto illuminate. Abbiamo iniziato benissimo, poi abbiamo avuto un momento di difficoltà e riprenderemo il campionato da secondi in classifica: "speriamo di recuperare i punti dalla Lokomotiv".

In conclusione una battuta sull'Inter di Spalletti, che a molti ricorda da vicino la sua ultima Inter: "È diverso". A me serviva altro. Chiudemmo l'andata in testa pur avendo lacune evidenti. Su Kovacic ci credevo, ci furono confronti duri perché gli chiesi di restare ed esplodere all'Inter ma arrivò il Real e c'era bisogno di soldi. In più non deve pensare di dover andare solo in Champions ma dovrebbe puntare a qualcosa in più.

Le parole di Mancini: "L'Inter?".

Chiosa sugli ormai ex rivali del Milan e l'ipotesi di un futuro in rossonero: "Con Fassone lavorai alla grande, è una brava persona e molto competente".

La sua avventura in nerazzurro si è chiusa in modo burrascoso, con la separazione consensuale avvenuta due estati fa: stiamo parlando di Roberto Mancini. Per il salto di qualità servirebbero 2-3 pedine di grande valore.

Altre Notizie