Martedì, 16 Gennaio, 2018

Renzi: "Berlusconi vuole abolire il Jobs Act? Saranno contenti al Nord-Est"

Matteo Renzi colpo mortale al Pd il pezzo da 90 che non si ricandider Jobs act, Berlusconi: “Se vinceremo, lo aboliremo” Renzi: “Contenti gli imprenditori del Nord-est”
Esposti Saturniano | 10 Gennaio, 2018, 14:57

Renzi ha poi difeso il Jobs Act: "Ha dato una spinta alla ripartenza, tuttavia non è sufficiente".

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi a Palermo.

"Siamo d'accordo - continua Berlusconi - sul fatto che l'innalzamento della vita degli italiani possa portare a un innalzamento dell'età in cui gli italiani possono andare in pensione, ma questo non crediamo sia giusto farlo immediatamente quando le persone hanno già dei progetti di vita e degli investimenti consolidati". "Sento la responsabilità di restare in campo nonostante la mia veneranda età - ha aggiunto Berlusconi - per garantire agli italiani un governo ragionevole e capace e per non mettere gli italiani nelle mani del Movimento 5 stelle: un partito di incompetenti e inefficienti, una setta teleguidata da un vecchio comico e da un oscuro comunicatore". Non ho mai detto che è un pericolo per la democrazia ma dal 2008 al 2011 con il governo di Berlusconi e della Lega ha vissuto una crisi devastante.

Durante l'intervista a 'Radio Capital', non è mancata una domanda sulla proposta dell'abolizione del canone Rai, che tanto ha agitato le acque all'interno del Pd negli ultimi giorni: "Non facciamo la campagna elettorale sul canone". Il milione di posti di lavoro promessi da lui, lo abbiamo realizzato noi. Il Pd punta a tornare a Palazzo Chigi, non alla guida di Agicom. Il giuslavorista e parlamentare del gruppo Misto (eletto nel Popolo della Libertà nel 2013) Giuliano Cazzola, considerato uno dei massimi rappresentanti del Centrodestra sulle questioni relative al lavoro, si dice sconcertato dalle dichiarazioni di Berlusconi. Dobbiamo incontrarci con Matteo Salvini - ha precisato Berlusconi - ma vedo che nei sondaggi Fontana ottiene dei risultati che depongono molto bene. Le riforme fatte insieme erano fatte in accordo. "Anzi, più si vota Pd meno c'è il rischio di inciuci", ha concluso.

Altre Notizie