Sabato, 15 Dicembre, 2018

Slavina su condominio al Sestriere. Cogne e Cervinia isolate

Continua a nevicare in Valle d'Aosta Continua a nevicare in Valle d'Aosta
Evangelisti Maggiorino | 10 Gennaio, 2018, 04:26

Particolare cura e attenzione sono poste nelle zone a rischio slavine, dove gli operatori sono dotati di Arva (dispositivo elettronico che trasmette un segnale radio, utilizzato per la ricerca delle persone travolte da valanghe). Oggi le scuole e gli impianti sono chiusi. Ma la situazione resta difficile anche a Cogne e Cervinia, ancora isolate. La tabella sotto, fornita dall'Arpa Piemonte, riporta le stazioni che hanno registrato i valori più elevati nelle ultime 48 ore, con l'indicazione del totale accumulato.

La massima attenzione è dunque sul fronte valanghe, perché ovunque il pericolo è marcato forte (valore 4 della scala di criticità). La massa di neve è scesa all'altezza della frazione di Epinel.

La località turistica è isolata, è stata chiusa la strada provinciale 23 della Val Chisone, così come moltre tratte minori.

Il grado di pericolo è pari a 5-molto forte nelle vallate del Gran Paradiso, medie e alte valli del Lys e Ayas e alta Valtournenche, 4-forte su tutto il resto del territorio regionale. Il sindaco Giuseppe Dupont ha spiegato: "Abbiamo deciso di chiudere la strada regionale per precauzione a causa del pericolo valanghe, domani mattina faremo ulteriori valutazioni". La strada già lo scorso giovedì era stata chiusa, a scopo cautelativo, per circa 24 ore, con diecimila turisti rimasti isolati. La quota delle nevicate cala leggermente fino a 1000-1200m, nonostante ciò la densità e l'umidità della neve fresca sono tali da rendere il manto nevoso molto instabile.

Altre Notizie