Giovedi, 15 Novembre, 2018

Mancini: "All'Inter manca un esterno diverso da Candreva e Perisic. Su Criscito…"

Mancini Mancini: “All'Inter manca un esterno diverso da Candreva e Perisic. Su Criscito…”
Cacciopini Corbiniano | 09 Gennaio, 2018, 20:43

Oggi il tecnico di Jesi siede sulla panchina dello Zenit e ieri sera era presente negli studi di Tiki Taka, trasmissione televisiva in onda su Italia 1. Da San Pietroburgo, dove allena il suo Zenit, il tecnico italiano ha parlato della lotta scudetto. "Napoli e Juventus se la giocheranno fino alla fine". Leggermente deluso invece da Roma e Inter che però, secondo Mancini, possono ancora rientrare in corsa visto il campionato ancora lungo: "Pensavo che Roma e Inter potessero lottare anche se possono rientrare in corsa, il campionato è ancora lungo".

"In questo momento, credo che le più accreditate siano Juve e Napoli". La Juve però è avvantaggiata perché è più forte ed è abituata a vincere, però gli azzurri giocano meglio e magari sperano che dopo sei Scudetti i bianconeri mollino un po' il colpo. "La Lazio gioca bene, ha giocatori bravi in fase offensiva". Sta andando bene, adesso stiamo riposando. "Prima dell'allenatore mi sembra che vada scelto il presidente della federazione". "Sull'organizzazione del Mondiale credo proprio che non ci saranno problemi".

CRISCITO E DE VRIJ - "Non penso assolutamente cheCriscito possa andare all'Inter a gennaio. La mia esperienza qui è positiva, abbiamo iniziato benissimo, poi abbiamo avuto un momento di difficoltà e riprenderemo il campionato da secondi in classifica: speriamo di recuperare i punti dalla Lokomotiv". Come si sta preparando la Russia per i prossimi mondiali?

Ma l'Inter di Spalletti somiglia a quella di Mancini?

"I rapporti con l'Inter sono buoni, come con tutte le squadre in cui ho lavorato". "All'Inter manca un giocatore, un esterno con caratteristiche diverse da quelle di Perisic e Candreva perché nelle partite casalinghe aiuti Icard a fare gol". Qualcosa manca all'Inter rispetto alle altre squadre. "Per arrivare ai livelli di Juve e Napoli però bisognerà mettere qualcosa di diverso". Non abbiamo mai parlato di De Vrij.

Altre Notizie