Martedì, 16 Gennaio, 2018

Sanremo 2018: la conferenza stampa di presentazione

Sanremo Music Festival Michelle Hunziker a Sanremo 2018: raggiunto l'accordo con la Rai
Deangelis Cassiopea | 09 Gennaio, 2018, 14:42

Baglioni ha ribadito più volte che si tratta del "Festival dell'immaginazione", che partirà dal bianco e nero e verrà colorato via via, poi ha presentato i suoi compagni di viaggio: Michelle Hunziker, che si è detta gasatissima per questa avventura, e Pierfrancesco Favino, grande fan del Festival da sempre.

Martedì 9 gennaio 2018 al Casinò di Sanremo si è svolta la prima conferenza stampa ufficiale di presentazione della sessantottesima edizione del Festival di Sanremo che andrà in scena al Teatro Ariston dal 6 al 10 febbraio. È questa "la regola d'ingaggio", come l'ha definita Baglioni. "Coloreremo Sanremo con i colori primari, con Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino". "Meglio dittatore artistico, come mi ha salutato una persona incontrandomi, che direttore" ironizza Baglioni, dolcevita grigio come il doppiopetto "68ma edizione della canzone italiana, che cos'è la canzone?" Quello di presentatore di Sanremo 2018 è per lui un nuovo ruolo, dato che raramente ha preso parte a programmi televisivi che non fossero fiction e serie tv, o non nel ruolo di ospite. Un intruglio magico tra parole e musica, è un'arte povera ma dura nel tempo. Che cos'è la canzone? Abbiamo ascoltato 150 canzoni dei cosiddetti 'seniores': "venti di loro saranno lì e sono quelli che al momento mi vogliono più bene; gli altri 130 non ci sono e sono quelli che ora mi vogliono più male". L'attore scherza sul suo primo contatto con Baglioni ("ci hanno portato dentro un garage, con le macchine scure, perché non si doveva sapere") e sulla definizione di "Banderas italiano" con cui il direttore di Rai1 Angelo Teodoli ha parlato nelle scorse settimane dell'attore che avrebbe fatto parte della squadra del festival: "Non parlo con le galline, ho la patente C, faccio una cosa a latere". "Posso dire che sono davvero davvero davvero gasatissima". Lo conoscevo da bambina in Svizzera, conoscevo lui e Pippo Baudo. Siamo tutti grandissimi fan di Baglioni. Hunziker è molto famosa soprattutto per programmi come Zelig e Striscia la Notizia, e ha già condotto l'edizione 2007 del Festival. Io mi sento tranquilla perché Claudio a livello musicale è il numero uno.

"Il festival deve poi continuare ad essere anzitutto una festa - ha aggiunto Baglioni - e abbiamo voluto anzitutto premiare quanti più giovani possibili: la scelta di portare 8 canzoni inedite di artisti ad oggi per lo più sconosciuti in prima serata è stata coraggiosa, e vuole celebrare e promuovere il merito".

Altre Notizie