Giovedi, 18 Luglio, 2019

Ancora una intimidazione a don Ennio Stamile

Don Ennio Stamile Don Ennio Stamile
Evangelisti Maggiorino | 08 Gennaio, 2018, 14:56

Numerosi gli attestati di stima e solidarietà all'ex parroco di Cetraro. Mentre cenava in un ristorante di Cetrano, qualcuno ha legato allo specchietto retrovisore esterno della sua auto un sacchetto contenente la carcassa di un capretto. Il sacerdote, che era a cena con alcuni capi scout, ha subito denunciato il fatto ai carabinieri che, arrivati sul luogo, hanno sequestrato la carcassa del capretto.

Don Ennio Stamile, avrebbe riferito di non sapersi spiegare i motivi dell'intimidazione.

"Un gesto che vorrebbe minare l'attività di chi ogni giorno si impegna sul proprio territorio - affermano congiuntamente i referenti regionali di Libera - per accompagnare e sostenere il riscatto di comunità intere nei confronti della criminalità organizzata".

Persone non identificate hanno messo in atto un'intimidazione ai danni di don Ennio Stamile, coordinatore per la Calabria di Libera. "Siamo vicini a Don Ennio Stamile sapendo di interpretare il pensiero della città e di tutta la Calabria".

Altre Notizie