Domenica, 25 Agosto, 2019

Supercoppa Primavera, le formazioni ufficiali di Inter-Roma

Primavera Emerson Palmieri Primavera, Ciavattini: “Ce la giocheremo palla a terra”
Cacciopini Corbiniano | 07 Gennaio, 2018, 19:35

L'Inter di Stefano Vecchi conquista finalmente la prima Supercoppa Primavera, dopo ben cinque precedenti tentativi. Le due squadre hanno chiuso i tempi regolamentari sull' 1-1, ma nei tempi supplementari sempre Colidio al 118', in rovesciata, ha deciso la partita.

Roma: Romagnoli; Bouah (119' Besujen), Cargnelutti (86' Ciofi), Ciavattini (C), Valeau; Riccardi (81' Masangu), Marcucci, Sdaigui; Meadows, Celar, Antonucci.

A margine della partita Colidio, autore di una meravigliosa doppietta ha parlato ai microfoni di Sportitalia:"Sono troppo felice, è il primo trofeo con la squadra, è inspiegabile. Al di là dei giocatori che si sono inseriti alla fine del percorso ci sono tanti ragazzi arrivati da piccoli, il capitano della nostra Primavera giocava tre anni fa a Bergamo ma si sente la maglia come una seconda pelle, questo è un po' lo spirito e il senso del lavoro di tutti". "Vincere non era facile", dice Vecchi a fine match.

Tuttavia l'euforia è durata poco, visto che alla Roma sono bastati 3 minuti per agguantare il pari. La giusta conseguenza di un lavoro che parte dai più piccoli, io ho la fortuna di apparire di più allenando la Primavera, ma ci sono giocatori cresciuti qui o presi da un lavoro di scouting, è merito di gente che lavora dietro le quinte in maniera importante. Anche se questa è la chiusura della stagione scorsa è un buon viatico per il 2018 e per le altre competizioni: maggiore autostima e consapevolezza.

Colidio ha recuperato un pallone, servendolo per Emmers, e successivamente è andato a raccogliere l'assist di quest'ultimo. Sul finire di tempo l'Inter ha due grandi occasioni con Odgaard e Brignoli, ma la Roma grazie al suo ottimo portiere si salva.

Altre Notizie