Lunedi, 22 Luglio, 2019

Leu: Verducci, tasse università? Grasso fa favore a ricchi

ITALIANI E ITALIANI ALL'ESTERO - PARTITI - DA ASSEMBLEA LIBERI E UGUALI DOMENICA 7 GENNAIO A ROMA I PROGRAMMI NUOVA FORMAZIONE POLITICA - ANTICIPAZIONI GRASSO Liberi e Uguali anche a Siracusa, presto i comitati in provincia
Evangelisti Maggiorino | 07 Gennaio, 2018, 18:26

"Eredi dell'antifascismo, lotteremo per i molti"Lotteremo per i molti non per i pochi". Lavoro, lotta alla povertà, al racket e rilancio dell'economia sono i passaggi chiave del movimento Liberi e Uguali, che questa mattina è stato presentato a Siracusa dal deputato nazionale Pippo Zappulla.

"Bene - sottolinea il leader di Leu - non ho alcun dubbio, partiamo da una proposta concreta, vera, realizzabile: ci chiedono sempre i costi?"

Il leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, lancia la proposta di abolire le tasse universitarie. La misura, ha spiegato Grasso, costa 1,6 miliardi: "È un decimo dei 16 miliardi che ci costa lo spreco di sussidi dannosi all'ambiente, secondo i dati del ministero dell'ambiente".

"Con un investimento straordinario quinquennale che permetta di superare il numero chiuso, di estendere la 'no tax area' integrale fino alle famiglie con 30mila euro di reddito, che introduca livelli essenziali per diritto allo studio e welfare studentesco uguali in tutte le regioni, con il reclutamento di 10mila nuovi ricercatori, con un piano speciale per l'edilizia universitaria, con risorse continuative per la ricerca in linea con il bando di 400milioni per i Prin appena varato".

Boldrini: riempiamo un vuoto, tradimento ius soli Atteso l'intervento della presidente della Camera Laura Boldrini, alla quale Grasso riserva una calorosa accoglienza ("siamo onorati e orgogliosi di averti tra di noi"). "Il pluralismo non può che essere qualcosa che arricchisce, certamente non depotenzia", risponde a chi gli fa notare che dentro Leu c'è chi si oppone al sostegno al candidato del Pd. "La priorità - ha aggiunto - si chiama lavoro: servono investimenti per dare lavoro e ridurre la giungla dei contratti precari. Con Renzi? Con tutti, tranne con la destra ma per una questione di igiene mentale", dice, arrivando all'Hotel Ergife. Senza queste cose non facciamo nulla con nessuno. "Non faremo una campagna contro - ha detto ancora -, perché è brutto e non funzionerebbe". "Se non ricostruiamo il fatto che non ci possono essere ponti levatoi verso qualsiasi posizione, dal centrosinistra in poi discutiamo a queste condizioni altrimenti vadano dove li porta il cuore", aggiunge. C'è troppa diseguaglianza e precarietà, ci sono giovani umiliati. "Ai fini della più ampia partecipazione e del rinnovamento della politica, Liberi e Uguali nei giorni 8 e 9 gennaio organizza assemblee aperte ai cittadini per la selezione delle candidature al Parlamento nazionale per le elezioni politiche del 2018", spiega.

Altre Notizie