Venerdì, 19 Luglio, 2019

Accoltella la convivente e rapisce la figlia. Arrestato

NICHELINO-MONCALIERI- Tentato omicidio accoltella il convivente a un polmone poi cerca di sgozzarsi Accoltella il convivente, poi scappa e tenta il suicidio: il dramma alle porte di Torino
Evangelisti Maggiorino | 05 Gennaio, 2018, 11:09

La donna accoltellata è la convivente Olesea Talpa, una trentasettenne moldava. La donna era riuscita a salvarsi uscendo dall'abitazione e chiedendo aiuto. Ma ieri sera l'esplosione collerica del macellaio ha avuto ancora lei come obiettivo.

L'uomo, 51 anni, ha un polmone gravemente lesionato. La donna, dopo averlo aggredito, lo ha portato al pronto soccorso dell'ospedale di Moncalieri, ma poi se n'è andata. L'uomo, fortunatamente, non sarebbe in pericolo di vita. Subito dopo Busiello è scappato: ha fatto salire a forza la figlia più piccola, febbricitante per l'influenza, nella sua Volkswagen Golf ed è ha fatto perdere le tracce prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Dopo aver viaggiato per un centinaio di km - probabilmente percorrendo prima la A4, poi la A22 - Busiello si è diretto verso le campagna del mantovano.

Questa mattina infine la svolta, con la cattura dell'uomo, nei pressi di Bagnolo San Vito, nel mantovano. Immediatamente sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, che l'hanno soccorsa insieme ai carabinieri, i quali per estrarla sono stati costretti a sfondare uno dei finestrini della vettura. Nell'incidente d'auto la bambina ha riportato un leggero trauma cranico. Per precauzione è stata accompagnata in ospedale, per controlli, ma sarà presto affidata ad alcuni familiari.

Altre Notizie