Domenica, 20 Ottobre, 2019

Bambino di 5 anni morto in casa: interrogato il padre

20180105_095226_C5D0BD20 Bambino di 5 anni morto in casa: interrogato il padre
Evangelisti Maggiorino | 05 Gennaio, 2018, 09:58

Sono pesanti gli indizi di colpevolezza a carico del 26enne macedone padre del bimbo di 5 anni morto ieri a Cupramontana, nell'Anconetano.

Ciò che si sa per certo è che il padre del bambino è un 25enne disoccupato, già in cura per problemi psichiatrici. Il dramma, stando ai rilevamenti effettuati nell'immediato sul posto, potrebbe essersi consumato in un altro luogo: gli inquirenti hanno ipotizzato l'auto di suo padre. Sul posto i carabinieri di Fabriano chestanno cercando di ricostruire i fatti.

Sul piccolo non sarebbero state rinvenute tracce di sangue, né segni immediatamente visibili di violenza. Disposta l'autopsia sul copro della piccola vittima, che potrà dare contezza delle effettive cause di morte.

Al momento della tragedia in casa c'erano il padre e la madre del piccolo. Il corpicino sarebbe poi stato portato in casa da dove e' partita una richiesta di soccorso al 118 e l'allarme ai carabinieri. Quando i sanitari sono giunti nell'abitazione sono stati inutili i tentativi di rianimarlo, andati avanti per una trentina di minuti. La moglie, ricoverata in stato di shock per l'accaduto, è in attesa del terzo figlio al settimo mese di gravidanza.

Altre Notizie