Domenica, 15 Settembre, 2019

Seul, colloqui il 9 gennaio sulle Olimpiadi

Olimpiadi, la Corea del Sud apre a Kim Corea, Seul apre a colloqui con Pyongyang in vista olimpiadi invernali
Cacciopini Corbiniano | 02 Gennaio, 2018, 12:53

Roma, 2 gen. (askanews) - La Corea del Sud ha proposto oggi di tenere colloqui ad alto livello con Pyongyang il 9 gennaio per migliorare le relazioni inter-coreane, dopo le dichiarazioni di Kim Jong Un sulla possibile partecipazione della Corea del Nord ai Giochi olimpici invernali.

"Spero che il ministero dell'Unificazione e il ministero della Cultura e dello Sport mettano a punto rapidamente le misure necessarie per un veloce riavvio del dialogo Nord-Sud e per consentire la partecipazione della delegazione nordcoreana ai giochi olimpici di PyeongChang (in programma dal 9 al 25 febbraio prossimi, ndr)", ha notato Moon aprendo i lavori della prima riunione di gabinetto del 2018.

A detta di Moon, tuttavia, il miglioramento delle relazioni tra i due paesi deve necessariamente prevedere una soluzione della questione nucleare, all'indomani dell'ennesima minaccia agli Stati Uniti da parte di Kim, che sostiene poter azionare un "pulsante nucleare" dalla propria scrivania.

Tra la Corea del Nord e la Corea del Sud sembra aprirsi uno spiraglio di tregua.

Il ministro sudcoreano Cho Myoung-Gyon si è detto pronto a organizzare un tavolo di discussione con i rappresentanti del regime guidato da Kim Jong-un "in qualsiasi momento, in qualsiasi luogo e in qualsiasi forma".

La Corea del Sud ha fatto sapere di aver accolto favore l'apertura di Pyongyang sulla presenza degli atleti provenienti dal Nord alle olimpiadi invernali di Pyeongchan.

La risposta di Seul all'apertura fatta ieri sul punto da Kim per una schiarita dei rapporti con l'opzione olimpiadi - "siamo pronti a prendere diversi passi, incluso l'invio di una delegazione". La Corea del Nord però, non ha avviato le pratiche burocratiche per il rilascio dei documenti necessari alla partecipazione.

Altre Notizie