Martedì, 17 Settembre, 2019

Inter-Lazio, parla Ausilio: "Joao Mario resta ma ci guardiamo intorno"

Inter Joao Mario e Brozovic prego quella è la porta Inter Joao Mario e Brozovic prego quella è la porta
Cacciopini Corbiniano | 30 Dicembre, 2017, 20:53

La squadra dopo l'inizio super sembra aver perso il suo smalto con il tecnico Spalletti che più di una volta ha mandato messaggi - neanche troppo velati - alla società per chiedere qualche colpo già a gennaio. Siamo partiti molto forte, su di noi c'era tanta pressione e abbiamo fatto bene per tanto tempo. Ci guardiamo intorno, ripeto che abbiamo una squadra forte che oggi può migliorare la sua classifica.

La ricerca potrebbe portare a un rinforzo difensivo, ma anche a un attaccante dalle caratteristiche diverse come Deulofeu: "Stiamo valutando delle opportunità - ha ammesso Ausilio senza fare nomi -. Per noi è impossibile competere con un sistema calcio come la Premier League, bisogna giocare d'anticipo".

Continuano i contatti tra l'Inter e Stefan De Vrij, difensore della Lazio in scadenza a giugno 2018 e che non rinnoverà il proprio contratto con i biancocelesti. Nessuno ha chiesto di andare via e noi non vogliamo privarci di loro. Abbiamo investito qualcosa per Skriniar, magari diventa il nostro Van Dijk.

Ausilio ha perfettamente ragione sul fatto che spesso gli italiani sono più intuitivi: Pogba è stato preso dalla Juventus a parametro zero e rivenduto a 105 milioni. "Dobbiamo anticipare questo mercato, la fantasia non ci manca; in Italia abbiamo individuato certi giocatori che hanno avuto un grande rendimento, come ad esempio Luis Alberto alla Lazio". "Joao Mario? Resta al 100%, lo abbiamo detto anche di Cancelo quando non giocava - ricorda -. C'è tempo e spazio per tutti".

Altre Notizie