Lunedi, 22 Luglio, 2019

Di Maio apre agli esterni: iscrivetevi, vi candidiamo col M5S

Di Maio: “M5S può farcela a governare da solo” Movimento 5 Stelle in calo nei sondaggi? Beppe Grillo non se ne dispiace. Anzi…
Evangelisti Maggiorino | 30 Dicembre, 2017, 17:34

"Presto leggerete le regole per selezionare il futuro gruppo parlamentare, che dovrà essere un gruppo con esperienza, competenza e sensibilità". Mantenendo i nostri valori ci sarà una selezione per dare la possibilità alle migliori energie del Paese di mettersi al servizio dell'Italia.

Il candidato premier del Movimento 5 stelle snocciola i successi dei grillini: "Oggi amministriamo 46 comuni, dove abbiamo ridotto l'indebitamento del 30 per cento". Ma, se una maggioranza per formare il governo non sarà trovata e se si dovesse avvistare all'orizzonte il rischio concreto di tornare a breve al voto, cadrà anche l'ultimo tabù. I componenti del primo sono Giancarlo Cancelleri, Vito Crimi e Roberta Lombardi, quelli del secondo Paola Carinelli, Nunzia Catalfo e Riccardo Fraccaro. Lo ha scoperto sulla propria pelle il Movimento 5 Stelle che - a Roma, per citare il caso più eclatante - s'è trovato al centro del mirino e delle critiche per quasi qualunque azione intrapresa dal sindaco pentastellato, Virginia Raggi. Il gruppo, ha assicurato Di Maio, "sarà composto anche da parlamentari uscenti come me, ma ci saranno anche tanti parlamentari nuovi perché triplicheremo gli eletti". "Io stesso mi sottoporrò alle parlamentarie". A margine di un incontro pubblico in un bar di Gorgonzola (Milano), accompagnato da Davide Casaleggio, Di Maio ha aggiunto che il M5S chiederà di normare "il vincolo di mandato". Chiedo a tutti i cittadini che ci sostengono di pensare in grande: "è finita l'epoca dell'opposizione, adesso guardiamo al governo del Paese e lo facciamo rispettando i nostri valori, le nostre convinzioni e con un meccanismo di selezione del futuro gruppo che darà la possibilità alle migliori energie di questo Paese di potersi mettersi in gioco". Potranno correre nei collegi uninominali e a sceglierli sarà proprio il candidato premier, che potrebbe anche avvalersene per la sua squadra di governo. Di Maio non conferma né smentisce: "Ma che significa interno o esterno?" Non solo: Di Maio, sentito il garante Grillo, potrà stabilire se tra gli aspiranti parlamentari grillini ci siano condotte contrarie al codice e ai dettami del Movimento ed esprimere eventualmente parere contrario e vincolante. "Se stiamo diventando un partito?"

È un cambio epocale per il MoVimento 5 Stelle. "Lo ha scritto Luigi Di Maio nel post di accompagnamento alla pubblicazione sul blog di Beppe Grillo delle nuove regole del M5S".

"Le regole saranno democratiche e non faranno sconti a nessuno".

Altre Notizie