Venerdì, 23 Agosto, 2019

Milan, Cutrone esulta: "Ho sempre sognato un gol nel derby"

Inter-Lazio cronaca diretta, risultato in tempo reale Inter – Lazio, il risultato finale
Cacciopini Corbiniano | 30 Dicembre, 2017, 06:30

A cambiare il risultato del match è stato l'attaccante rossonero classe 1998, Patrick Cutrone.

Come riporta questa mattina Tuttosport, nel post-partita Patrick ha raccontato tutta la sua felicità: "Pensare che ieri esultavo per i gol segnati nei derby Primavera e oggi l'ho fatto a San Siro davanti a tutta questa gente è incredibile".

Ma adesso Cutrone non è un semplice ragazzo nel giro dei grandi.

Il goal di mercoledì sera vale il doppio, perché il popolo bianconero può 'godere' dell'eliminazione dei rivali nerazzurri dalla Coppa Italia e può sperare in una finale contro il vecchio, forse, tifoso juventino. E' sicuramente sulla strada giusta. Con la rete di ieri sera all'Inter, il numero 63 milanista è diventato il nuovo capocannoniere stagionale del Milan, una cosa che nessuno si sarebbe immaginato ad inizio anno, soprattutto dopo i tanti milioni spesi per portare Kalinic e André Silva a Milanello. Da alcuni mesi lavora nella Lazio. A raccontarla è Mauro Bianchessi, ex responsabile dell'attività di base e scouting Under 14 del Milan e scopritore, tra gli altri, di Donnarumma e Locatelli. Lo vidi in un provino il sabato: segnò quattro gol e convinsi il papà avvocato a firmare per noi. Quattro giorni prima aveva svolto un test per l'Inter e in quella partitella era riuscito addirittura a segnare otto gol. "Ma i nerazzurri tergiversarono e quando si rifecero vivi Patrick ormai era nostro".

Altre Notizie