Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Ho in programma di perdere due titoli mondiali, uno alla volta

La campionessa di scacchi Anna Muzychuk ha preferito perdere i suoi titoli piuttosto che giocare in Arabia Saudita Ho in programma di perdere due titoli mondiali, uno alla volta
Evangelisti Maggiorino | 29 Dicembre, 2017, 21:26

Invece quest'anno, ai mondiali che si terranno in Arabia Saudita, la campionessa non parteciperà. "Solo perché ho deciso di non andare in Arabia Saudita, di non giocare con le regole di altri, di non mettermi l'abaya, di non dover andare per strada accompagnata con qualcuno, per, in sintesi, non sentirmi una creatura secondaria".

Quella dell'Arabia Saudita è una popolazione soprattutto giovane, avvezza all'uso dei social media e dei dispositivi mobili, manna per Apple che cerca sempre nuovi sbocchi per i propri prodotti e servizi e che occupa la seconda posizione - dietro a Samsung - nelle preferenze dei consumatori sauditi, manna anche per Amazon interessata a sbaragliare la concorrenza nel cloud e nei servizi online, prima voce per importanza nei bilanci dell'azienda di Jeff Bezos.

In questi giorni a Riad, che è impegnata a rinnovare la sua immagine a livello internazionale, dando la parvenza di un regno di libertà, democrazia e modernità, si sta disputando il torneo Rapid and Blitz Chess Championships, che mette in palio un montepremi di due milioni di dollari, 4 volte quello che la Federazione mondiale degli scacchi mette in palio ogni anno. Eppure sono pronta ad alzarmi in piedi per difendere i miei principi e saltare l'evento, dove in cinque giorni avrei potuto guadagnare quanto guadagno in 12 gare. È una sensazione triste, ma non abbastanza da cambiare la mia opinione e i miei principi. E sì, per quei pochi che si preoccupano, sappiate sin d'ora: torneremo!

Anna Muzychuk ai mondiali vinti in Iran.

Altre Notizie