Lunedi, 24 Settembre, 2018

Sciolte le Camere, è finita la 17esima legislatura

Mattarella ha sciolto le Camere Sciolte le Camere, è finita la 17esima legislatura
Esposti Saturniano | 29 Dicembre, 2017, 17:38

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato di proporre al Capo dello Stato la data di domenica 4 marzo 2018 per la convocazione dei comizi elettorali per la Camera e il Senato, nonché quella di venerdì 23 marzo 2018 per la prima riunione delle nuove Camere, come da intesa con i Presidenti dei due rami del Parlamento. E non solo perché siamo a fine legislatura, ma perché questo è lo schema utilizzato anche nelle diverse leggi di bilancio del governo Renzi: bonus, mance, mancette e piccoli fondi spot per accontentare qualcuno. "Io vi assicuro che il governo non tirerà i remi in barca ma, nei limiti fissati dalla Costituzione, il governo governerà". Siamo fra i quattro o cinque giganti mondiali dell'export.

Il nostro Paese si stava ancora leccando le ferite e in un momento delicato della nostra economia "pensate a quanto sarebbe stato grave e devastante avere un'interruzione drammatica della legislatura".

Il prossimo governo secondo Paolo Gentiloni.

. "A volte, come si dice a Roma, 'nun ce se crede', però è così". "Naturalmente oltre a svolgere il mio ruolo fondamentale di presidente del Consiglio sia pure in un contesto di campagna elettorale e di camere sciolte, darò il mio contributo alla campagna elettorale del Pd" ha annunciato il premier.

Questa è stata la 18esima legislatura in Italia, particolarmente travagliata, con tre governi che si sono succeduti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies leggi l'informativa estesa. "Più la campagna elettorale sarà lontana da dilettanti allo sbaraglio e meglio sarà per il Paese", ha detto. "Ho accolto con un certo sollievo che le audizioni siano finite e non credo che siano state utilissime". Lo ha detto, rispondendo ad askanews, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa di fine anno. Il Presidente si è già messo al lavoro per la stesura del discorso. L'unico rammarico riguarda "il capitolo dei diritti purtroppo incompiuto ma - sottolinea anche - l'anno scorso sono state approvate le unioni civili, quest'anno il reato di tortura, le norme contro femminicidio e biotestamento". "Lo dimostriamo con il 70% in meno di arrivi da luglio a oggi, con una diminuzione drastica dei morti in mare, sebbene restino sempre troppi". "Siamo un Paese orgoglioso della sua capacità di accoglienza e siamo orgogliosi di aver dimostrato che è possibile infliggere colpi durissimi ai trafficanti di esseri umani".

Nel 2013 l'obiettivo dichiarato della grande coalizione Pd-centrodestra a sostegno del governo Letta era quello di tornare subito alle urne.

Altre Notizie