Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Roma, Totti: "Preferito il calcio ai soldi. Allenare? Ci rifletterò"

Totti fa l'emiro Totti tra passato e futuro: “Amo il calcio più dei soldi. Io allenatore? Ci rifletto. Messi è il top, Salah via da Roma perché…”
Cacciopini Corbiniano | 28 Dicembre, 2017, 15:39

Francesco Totti è tra gli invitati al Globe Soccer di Dubai e risponde con una battuta alla domanda che più volte ha ascoltato. Cristian, scarpe rigorosamente nere (come quelle che il padre ha indossato per gran parte della sua carriera), maglietta nei pantaloni e un ciuffo biondo sbarazzino ha indossato la maglia numero 9, quella che il Pupone aveva indossato in occasione del primo gol segnato in Serie A. La Roma non ha avuto fortuna, eliminata dal torneo, ma l'emozione di rivedere un Totti con la maglia giallorossa non ha eguali.

CALCIO MODERNO - "Il calcio rispetto ai tempi nostri è cambiato, preferivo quello di prima a quello di adesso: ora si pensa più al business che al calcio, prima si pensava più a far crescere i ragazzi". L'ex capitano della Roma è infatti a Dubai, per l'International Sports Conference, pronto a ricevere l'ennesimo riconoscimento della sua grande carriera. Ho preferito il calcio ai soldi, è sempre stato così per me.

NUOVO RUOLO - "Fino all'anno scorso, il mio obiettivo era solo quello di giocare, di essere sul campo". Viene ora da chiedersi, quale sia il futuro di Cristian che comunque ha ancora 12 anni, nel frattempo la Roma e Roma se lo coccolano come fosse un patrimonio da salvaguardare ma senza pressioni, come in tante interviste Francesco Totti ha ribadito. Certe cifre sono assurde, non rappresentano la realtà. In Italia dal punto di vista internazionale ci sono Milan e Inter che sono le squadre più blasonate. "Mentre Real Madrid, Barcellona e Manchester United sono più strutturate economicamente".

BEST PLAYER E SALAH - "Il migliore al mondo è Messi".

Nel presente di Totti non c'è l'idea di sedersi in panchina: "In questo momento non sto pensando di fare l'allenatore, quando pensi di farlo ti scatta qualcosa nella testa e a me non è scattato".

Altre Notizie